A soli 29 anni Mason è il nuovo allenatore del Tottenham

0
A soli 29 anni Mason è il nuovo allenatore del Tottenham

La notizia dell’esonero di Mourinho è arrivata quasi in contemporanea con quella della Super League che coinvolge anche il Tottenham. Gli Spurs, però, prima di pensare al futuro hanno dovuto sciogliere il nodo-allenatore. Ryan Mason classe ’91 ed ex calciatore proprio del club londinese è la scelta del Tottenham per la panchina.

Una carriera finita troppo presto

Per i tifosi più attenti e aggiornati sulla Premier League il nome di Mason non è nuovo. Il neo-tecnico del Tottenham, infatti, ha giocato come professionista fino al 2018. Un anno prima, il 22 gennaio 2017, infatti, Mason ha subito un infortunio alla testa in uno scontro di gioco con Cahill del Chelsea.

La frattura al cranio accusata da Mason ha richiesto un intervento chirurgico e un tempo di recupero di più di un anno. Alla fine niente è stato sufficiente per riportarlo a giocare sul prato verde della Premier League. A soli 26 anni Mason annuncia l’addio al calcio con 167 presenze in carriera, l’esordio in nazionale inglese e tanta amarezza per un futuro stroncato.

mourinho-tottenham A soli 29 anni Mason è il nuovo allenatore del Tottenham

La sua vita calcistica non termina qui, però. Sebbene Mason fosse in forza all’Hull City, club che lo acquistò dal Tottenham per 13 milioni di sterline, il cuore è rimasto a Londra. Lo stesso si può dire per gli Spurs che non hanno abbandonato il loro ex giocatore. Infatti il club di Levy nel 2019 lo ingaggia come vice-allenatore dell’Under-19. L’anno successivo sarà promosso addirittura come tecnico delle giovanili under-23. 

Mason può essere il Nagelsmann del Tottenham?

Ora Mason avrà sulle spalle il peso dell’enfant prodige essendo il più giovane allenatore in Europa. Prima di lui gli occhi erano puntati sui capolavori di Julian Nagelsmann, tecnico tedesco 33enne che grandi cose ha fatto prima con Hoffenheim e ora con il Lipsia. 

Ulteriore pressione può essere l’imminente finale di Carabao Cup che il Tottenham dovrà giocare contro il Manchester City di Pep Guardiola. Non si prospetta, dunque, un compito facile per Ryan Mason, chiamato a compiere un miracolo per gli Spurs che stanno faticando in campionato con sesto posto risicato. In Europa League è recente la delusione con la sconfitta, in rimonta, contro la Dinamo Zagabria di Orsic

dinamo-zagabria-tottenham-1 A soli 29 anni Mason è il nuovo allenatore del Tottenham

Insomma, nelle prossime settimane potremo vedere la mano di Mason sul Tottenham e la sua idea di calcio, materia prima che nel North London manca dall’uscita di scena di Pochettino e di quella Champions League sfiorata in finale col Liverpool

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui