Addio a Diop, protagonista con il Senegal ai Mondiali 2002

0

Il Senegal perde una stella prematuramente: ci lascia a 42 anni Papa Boupa Diop, protagonista con il Senegal nella Coppa del Mondo 2002 in Giappone-Corea del Sud. Ex centrocampista di Lens e Fulham, è stato il primo nella storia dei Leoni della Teranga a segnare un gol ai Mondiali di calcio: quella in Asia fu la prima partecipazione del Senegal a un campionato del mondo, un bel cammino concluso ai quarti di finale contro la Turchia che si impose di misura. Diop realizzò il gol decisivo nella gara inaugurale del torneo contro la Francia campione del mondo e d’Europa in carica. Alla mezz’ora, assist di Diouf e gol da seduto del mediano che corre alla bandierina per festeggiare assieme ai compagni con un balletto diventato iconico in quell’edizione.

Diop segnò anche altri due gol contro l’Uruguay. Reti decisive che consentirono al Senegal di passare il turno da seconda del girone, poi l’impresa si ripetè agli ottavi contro la Svezia. Dopo quel Mondiale, Diop fu anche tra i candidati per il Pallone d’Oro 2002, ricevendo due voti. Quel Senegal dei sogni allenato da Bruno Metsu (scomparso nel 2013 per un cancro) arriverà secondo anche in Coppa d’Africa. Il centrocampista avrebbe compiuto 43 anni a gennaio: un male incurabile lo ha strappato via prematuramente al mondo.

Papa Boupa Diop: dal Senegal all’Europa tra Svizzera, Francia, Inghilterra e Grecia

Papa Boupa Diop nasce a Dakar il 28 gennaio 1978. Inizia la sua carriera calcistica a 15 anni in Senegal vestendo le maglie di Espoir Dakar, Diaraaf Dakar e Vevey Sports, squadra con la quale vince il campionato senegalese under-17. A 19 anni si trasferisce in Europa: la prima esperienza nel Vecchio Continente è in Svizzera con la maglia del Neuchâtel Xamax. In quattro stagioni colleziona 201 presenze e 9 gol. Nel 2000 passa al Grassophers con cui vince campionato e coppa, e al termine di quella stagione vince anche la Golden Ball svizzera e il titolo di migliore in campo nella finale di coppa nazionale.

In seguito si trasferisce al Lens dove segna 2 gol nella prima stagione. Con il club francese raggiungerà anche la semifinale in Coupe de France, persa ai rigori contro il Marsiglia. Nel 2004 va in Inghilterra al Fulham per 2 milioni di sterline. Al debutto Oltremanica segna un gol bellissimo da 35 metri contro il Manchester United. In quella stagione contribuirà alla salvezza del Fulham, segnando una rete decisiva nella gara contro il West Bromwich.

Seguiranno poi brevi esperienze altre tre esperienze in Inghilterra con Portsmouth (vittoria della FA Cup nella stagione 2007/08), West Ham e Birmingham City. Nel mezzo una parentesi in Grecia all’AEK Atene, con cui vince la coppa nazionale nella stagione 2010/11. Si ritira nel 2013, in oltre 300 partite da professionista ha segnato 28 gol con i club e 11 in nazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui