Alaves-Siviglia, le formazioni ufficiali: fuori Rafa Mir

0

Penultima contro seconda: è quasi un testacoda la sfida di questa sera tra Alaves e Siviglia, valida per la giornata 27 della Liga (di seguito le formazioni ufficiali). I baschi sono in zona retrocessione e sono reduci dal pareggio per 2-2 con il Getafe, che ha fatto seguito alla sconfitta contro il Real Madrid. Entrambe le gare in trasferta, dunque oggi l’Alaves torna a giocare sul proprio campo. L’ultima volta, il 13 febbraio scorso, è arrivato un successo per 2-1 ai danni del Valencia. La compagine basca può credere nella salvezza, distante quattro punti, ma servono gol e una difesa più blindata. Infatti, vanta il peggior attacco del campionato con 21 reti (assieme al Cadice) e la seconda peggior difesa con 44 gol subiti, meglio solo del Levante.

Il Siviglia si sta dimostrando un avversario tosto per tutti, e il secondo posto alle spalle del Real Madrid lo dimostra. Stagione dai piani alti per gli andalusi che vengono dalla vittoria nel derby cittadino contro il Betis, allungando a undici gare la striscia di imbattibilità. I biancorossi sono a sei punti dai blancos e sperano in un passo falso della capolista per provare ad avvicinarsi. Non è facile per nessun avversario segnare alla squadra di Lopetegui, che vanta la miglior difesa con 18 gol subiti e il numero più basso di sconfitte (2, come il Real). Oltre che puntare alla vetta della Liga, il Siviglia proverà ad andare fino in fondo anche in Europa League, competizione in cui gli andalusi vantano grande esperienza. Agli ottavi doppia sfida interessante contro il West Ham.

Arbitro dell’incontro è Javier Alberola Rojas, assistenti Teodoro Sobrino Magán e Iván Hernández Ramos; quarto uomo Alonso De Ena Wolf. Fischio d’inizio ore 21:00 allo stadio “Mendizorrotza” di Vitoria-Gasteiz.

Alaves-Siviglia, le formazioni ufficiali

ALAVES (4-2-3-1): 1 Pacheco; 2 Tenaglia, 5 Laguardia, 22 Lejeune, 3 Duarte; 15 Moya, 16 Escalante; 17 Edgar, 20 Pons, 11 Rioja; 9 Joselu.

PANCHINA: 13 Sivera, 4 Miazga, 7 Vallejo, 10 Guidetti, 12 Saúl, 14 García, 18 Pellistri, 23 Navarro, 24 De La Fuente, 25 Jason, 26 Abqar, 27 López.

ALLENATORE: José Luis Mendilibar.

SIVIGLIA (4-3-3): 13 Bounou; 16 Navas, 23 Koundé, 6 Gudelj, 19 Acuña; 18 Delaney, 8 Jordán, 10 Rakitic; 9 Corona, 15 En-Nesyri, 5 Ocampos.

PANCHINA: 1 Dmitrovic, 31 Díaz, 3 Augustinsson, 11 Munir, 12 Rafa Mir, 21 Torres, 27 Luismi, 30 Carmona, 32 Juanlu, 36 Romero, 43 Quintana, 45 Salas.

ALLENATORE: Julen Lopetegui.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui