Albo d’oro Carabao Cup: lotta ai piani alti

0
Albo d’oro Carabao Cup: lotta ai piani alti

Dal 1960 ad oggi, ben 62 edizioni di quella che veniva chiamata English Football League Cup, attuale Carabao Cup, di cui andiamo a scoprire l’Albo d’oro. Una vera e propria lotta ai piani alti, con il Liverpool che si ritrova al primo posto grazie agli ultimi successi, seguito poi dal Manchester City. Non ci sono squadre in doppia cifra e ci sono, invece, diversi club a quota uno. Bene il Manchester United che ha vinto l’ultima edizione, sconfiggendo il Newcastle.

Carabao Cup, Albo d’oro: classifica

A differenza dell’Albo d’oro di Premier League e FA Cup, stavolta a condurre la classifica è il Liverpool, squadra che vanta una storia importante e che negli ultimi anni è tornata a vincere e a fare paura anche in Europa. Se il campionato vede lo United primo in classifica e la seconda coppa inglese – per importanza – mostra il dominio dell’Arsenal, qui tocca ai Reds comandare, seppur con un distacco minimo.

soccer-g318178beb_1280 Albo d'oro Carabao Cup: lotta ai piani alti

Andiamo, di seguito, a scoprire tutte le vincitrici:

  1. Liverpool: 9 trofei
  2. Manchester City: 8 trofei
  3. Aston Villa: 5 trofei
  4. Manchester United: 6 trofei
  5. Chelsea: 5 trofei
  6. Nottingham Forest: 4 trofei
  7. Tottenham: 4 trofei
  8. Leicester City: 3 trofei
  9. Arsenal: 2 trofei
  10. Norwich City: 2 trofei
  11. Birmingham City: 2 trofei
  12. Wolverhampton: 2 trofei
  13. Middlesbrough: 1 trofeo
  14. West Bromwich: 1 trofeo
  15. Leeds United: 1 trofeo
  16. Luton Town: 1 trofeo
  17. QPR: 1 trofeo
  18. Sheffield Wednesday: 1 trofeo
  19. Stoke City: 1 trofeo
  20. Blackburn: 1 trofeo
  21. Oxford United: 1 trofeo
  22. Swansea City: 1 trofeo
  23. Swinton Town: 1 trofeo

Sono ben 23 le squadre  ad aver vinto in almeno un’occasione, con tante altre compagini che hanno centrato la finale senza ottenere successi, come ad esempio Bolton ed Everton, le quali hanno perso due atti conclusivi rimanendo a quota zero. Tra le “big” l’Arsenal risulta molto lontana con soli due trofei conquistati, mentre Liverpool e le due squadre di Manchester puntano ai vertici.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui