Albo d’oro Eredivise: Ajax prima in solitaria

0
Albo d’oro Eredivise: Ajax prima in solitaria

Il campionato olandese, nonostante abbia un coefficiente di difficoltà inferiore rispetto a quello dei cinque maggiori campionati europei, regala ogni tanto qualche sorpresa, anche se l’Ajax conduce saldamente la classifica dell’Albo d’oro Eredivise, grazie ai suoi 36 trionfi, più dodici sulla seconda, ovvero il PSV Eindhoven. Si tratta di due compagini che cercano di farsi anche nelle competizione europee, tra Champions ed Europa League e, con il nuovo trofeo messo in palio – la Conference League – il Feyenoord ci è andato vicino, perdendo in finale contro la Roma.

Albo d’oro Eredivise: la classifica di tutte le squadre

Dal 1897 fino ad oggi, sono moltissime le squadre ad aver vinto, alcune anche solo una volta. Tanti club conservano invece il ricordo di un passato glorioso che sembra non tornare più. Molte le squadre con una sola coppa nel proprio palmarès, quanto basta però per entrare a fare parte di questa speciale classifica.

Ajax Albo d'oro Eredivise: Ajax prima in solitaria

Ecco allora la lista completa:

  1. Ajax: 36 trofei
  2. PSV: 24 trofei
  3. Feyenoord: 15 trofei
  4. HVV: 10 trofei
  5. Sparta Rotterdam: 6 trofei
  6. RAP: 5 trofei
  7. Go Ahead Eagles: 4 trofei
  8. Koninklijke: 3 trofei
  9. Willem II: 3 trofei
  10. HBS: 3 trofei
  11. AZ Alkmaar: 2 trofei
  12. Heracles Almelo: 2 trofei
  13. RCH: 2 trofei
  14. Ado Den Haag: 2 trofei
  15. NAC Breda: 1 trofeo
  16. DWS: 1 trofeo
  17. Twente: 1 trofeo
  18. Be Quick 1887: 1 trofeo
  19. Eindhoven: 1 trofeo
  20. Roda JC: 1 trofeo
  21. Concordia: 1 trofeo
  22. Enschede: 1 trofeo
  23. Den Bosch: 1 trofeo
  24. DOS: 1 trofeo
  25. Quick Den Haag: 1 trofeo
  26. De Volewijckers: 1 trofeo
  27. Haarlem: 1 trofeo
  28. SVV: 1 trofeo
  29. Limburgia: 1 trofeo

Ben 29 squadre ad aver alzato almeno una volta la coppa e, tra queste, compaiono ai piani alti squadre adesso “dimenticate”, come ad esempio il Koninklijke, compagine più antica dell’Olanda (anno di fondazione 1879). Nell’ultimo ventennio, nonostante ben nove scudetti, l’Ajax ha trovato sulla propria strada diverse antagoniste. In primis il PSV con ben otto successi (nello stesso periodo) e poi Twente, Feyenoord e AZ Alkmaar con uno a testa.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui