Albo d’oro Europa League: Siviglia senza rivali

0
Albo d’oro Europa League: Siviglia senza rivali

Seconda per importanza dopo la “coppa dalle grandi orecchie”, ecco l‘Albo d’oro Europa League, con la classifica ben delineata. Il Siviglia è primo a quota 7, a 3 seguono Inter, Juventus, Atletico Madrid e Liverpool. Le italiane non vincono però da diversi anni, a differenza dei Colchoneros che hanno vinto tre coppe in dodici anni. Il predominio spagnolo, proprio come in Champions, è evidente e mette in mostra la grande mentalità dei club iberici.

Classifica Albo d’oro Europa League

L’ultima edizione è stata vinta, dopo i rigori, dal Siviglia, ai danni della Roma, vicinissima al sogno, infranto dagli undici metri. Gli spagnoli, così, hanno alzato di nuovo la coppa al cielo, nonostante un pessimo andamento in campionato. Si sono, tra l’altro, conquistati il diritto di giocare la Supercoppa europea e la prossima Champions League. Il club iberico comanda così, decretando un record incredibile: sette finali vinte su sette.

Siviglia Albo d'oro Europa League: Siviglia senza rivali

 

Ecco, di seguito, la classifica:

  1. Siviglia: 7 trofei
  2. Inter: 3 trofei
  3. Liverpool: 3 trofei
  4. Juventus: 3 trofei
  5. Atletico Madrid: 3 trofei
  6. Borussia Mönchengladbach: 2 trofei
  7. Tottenham: 2 trofei
  8. Feyenoord: 2 trofei
  9. Goteborg: 2 trofei
  10. Real Madrid: 2 trofei
  11. Parma: 2 trofei
  12. Porto: 2 trofei
  13. Chelsea: 2 trofei
  14. Eintracht Francoforte: 2 trofei
  15. Anderlecht: 1 trofeo
  16. Ajax: 1 trofeo
  17. Manchester United: 1 trofeo
  18. PSV: 1 trofeo
  19. Ispwich Town: 1 trofeo
  20. Bayer Leverkusen: 1 trofeo
  21. Napoli: 1 trofeo
  22. Bayern Monaco: 1 trofeo
  23. Schalke 04: 1 trofeo
  24. Galatasaray: 1 trofeo
  25. Valencia: 1 trofeo
  26. CSKA Mosca: 1 trofeo
  27. Zenit: 1 trofeo
  28. Shakhtar Donetsk: 1 trofeo
  29. Villarreal: 1 trofeo

Di 29 squadre presenti, ben quattro sono italiane: Inter e Juventus – con tre successi – Parma, con due trofei, Napoli con un successo. Diversi i club italiani ad aver disputato una finale senza vincere.

Prima in solitaria è la squadra di Siviglia che conserva record positivi: ben sette vittorie in sette finali, bottino per nulla scontato e incredibile se si pensa che la prima coppa è stata vinta nel 2006 e l’ultima nel 2022.

soccer-3595411_1280 Albo d'oro Europa League: Siviglia senza rivali

In sedici anni, dunque, il Siviglia ha conquistato sette trofei, score simile per l’Atletico Madrid che ha vinto tre finali su tre, vincendo nel 2010, nel 2012 e nel 2018. Il Siviglia, nelle ultime uscite, ha battuto Inter e Roma, assicurandosi la coppa, i Colchoneros hanno invece battuto il Marsiglia, festeggiando la vittoria. Una supremazia spagnola che porta il nome di Atletico e Siviglia.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui