Albo d’oro Supercoppa italiana: conduce la Juventus

0

Una competizione che ha la sua valenza, poiché sancisce la “migliore” squadra italiana, in uno scontro secco che vede coinvolte la vincitrice della Coppa Italia e la vincitrice dello scudetto. Qualora fosse la stessa squadra a vincere entrambi i trofei, la seconda finalista del torneo è la “perdente” della Coppa Italia. Di seguito, allora, l’Albo d’oro della Supercoppa italiana, che vede la Juventus saldamente in testa.

Albo d’oro Supercoppa italiana: la classifica

L’Albo d’oro della Supercoppa italiana vede una sola capolista, ovvero la Juventus, a quota 9 vittorie su 16 partecipazioni. A seguire le due milanesi e più in basse i due club di Roma.

I bianconeri sono, tra l’altro, campioni dell’ultima finale contro il Napoli, ormai una solida realtà degli ultimi anni.

Ecco l’Albo d’oro in attesa della prossima edizione:

  1. Juventus: 9 vittorie (16 partecipazioni)
  2. Milan: 7 vittorie (11 partecipazioni)
  3. Inter: 5 vittorie (9 partecipazioni)
  4. Lazio: 5 vittorie (8 partecipazioni)
  5. Roma: 2 vittorie (6 partecipazioni)
  6. Napoli: 2 vittorie (4 partecipazioni)
  7. Sampdoria: 1 vittoria (4 partecipazioni)
  8. Parma: 1 vittoria (4 partecipazioni)
  9. Fiorentina: 1 vittoria (2 partecipazioni)

Menzione d’onore per Torino e Vicenza, le quali hanno disputato una finale, sebbene abbiano perso.

Supercoppa italiana 2021: Inter contro Juventus

C’è molta curiosità, e attesa, per quanto riguarda la finale di Supercoppa italiana 2021, che verrà giocata tra Inter e Juventus, in data Mercoledì 12 Gennaio 2022 a San Siro. Si tratta della 34esima edizione.

Albo d'oro Supercoppa italiana: conduce la Juventus

Una partita sempre sentita, soprattutto dopo l’ultima stagione, che ha visto i nerazzurri trionfare in campionato, causando la fine del “dominio” della Juventus. I bianconeri sono riusciti, in parte, a festeggiare, vincendo sia Coppa Italia che ultima Supercoppa nazionale.

Sfida particolare, perché a confrontarsi saranno Simone Inzaghi e Massimiliano Allegri, i “nuovi” allenatori sulle due panchine, i quali si giocheranno un trofeo dopo i successi di Antonio Conte e Andrea Pirlo.

Non rimane che attendere la finale che vedrà coinvolte due delle compagini più forti e più amate in Italia.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui