Andrea Ranocchia rescinde con il Monza

0

L’avventura di Andrea Ranocchia al Monza è durata appena tre mesi. Infatti il centrale difensivo, ex capitano dell’Inter, era stato ufficializzato proprio il 21 giugno. Il club presieduto da Silvio Berlusconi ha ufficializzato oggi la risoluzione consensuale del contratto di Ranocchia, arrivato a parametro zero in estate dopo la conclusione della propria esperienza a Milano.

Ranocchia lascia il Monza dopo appena tre mesi

Andrea Ranocchia lascia il Monza dopo appena tre mesi. Ecco di seguito il tweet ufficiale della società brianzola.

AC Monza comunica che Andrea Ranocchia e il Club hanno risolto consensualmente il contratto in data odierna. AC Monza ringrazia Andrea per questi mesi trascorsi insieme e gli augura il meglio per il futuro”.

Questa scelta può sembrare sorprendente, anche se fino ad ora l’avventura di Ranocchia al Monza è stata complicata. Infatti dopo aver giocato in Coppa Italia ed in campionato contro il Napoli, il centrale è incappato in un serio infortunio. Distorsione della caviglia e frattura composta del perone della gamba destra. I tempi di recupero possono arrivare ad oltre tre mesi, il tutto complicato dall’età di Ranocchia, che ha 34 anni. 

Ranocchia era stato il primo grande colpo di Galliani per la matricola Monza. Infatti l’ex Inter era perfetto per i brianzoli, essendo un calciatore con molta esperienza e con un costo contenuto. Dopo l’infortunio il Monza è tornato sul mercato,  acquistando altri difensori. Infatti negli ultimi giorni di mercato sono stati prelevati Marlon dallo Shakhtar, Pablo Marí dall’Arsenal e Izzo dal Torino. Per cui, anche dopo il rientro, per Ranocchia ci sarebbe stato pochissimo spazio in squadra. Da qui la scelta di rescindere il contratto per una nuova avventura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui