Antonio Conte potrebbe diventare telecronista Sky

0
Antonio Conte potrebbe diventare telecronista Sky

Potremmo presto ritrovare Antonio Conte in televisione, come telecronista Sky. É questa l’ultima idea dell’emittente, quella di ingaggiare l’ex allenatore nerazzurro in vista della prossima stagione. Secondo quanto riferisce il “Corriere dello Sport“, il tecnico salentino potrebbe essere in studio ad analizzare le partite di Champions League. Potrebbero essere sue le domande ai colleghi italiani e stranieri presenti nella massima competizione continentale. Non é la prima volta senza squadra per il tecnico, che già prima di approdare all’Inter era stato un anno fermo.

Antonio Conte telecronista Sky: in questa stagione è senza panchina

Dopo l’addio all’Inter e la trattativa non andata a buon fine con il Tottenham, Antonio Conte non si è seduto nuovamente in panchina ma è rimasto fuori dai giochi. Grazie a Sky potrebbe iniziare una nuova avventura, ma questa volta come opinionista. Con il suo carattere deciso, Antonio Conte non si è mai tirato indietro davanti ai microfoni, come nel caso dello scontro con Fabio Capello dopo la sfida di Champions League della passata stagione contro lo Shakhtar Donetsk, terminata in parità e che è costata l’eliminazione all’Inter. Ora la possibilità di mettere in difficoltà Massimiliano Allegri, tornato alla Juventus, o il suo erede Simone Inzaghi. La trattativa tra Sky e Conte sarebbe in fase avanzata. Per l’ex allenatore dell’Inter ci sarebbe questa nuova avventura, in attesa di una nuova chiamata e un’altra sfida da affrontare in panchina.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui