Arsenal-Burnley, le formazioni ufficiali: Lacazette titolare

0

L’Arsenal va a caccia di riscatto dopo gli ultimi risultati negativi, e nella giornata 23 di Premier League affronta in casa il Burnley ultimo in classifica (di seguito le formazioni ufficiali). I londinesi non hanno vinto nelle ultime quattro partite: in campionato sconfitta contro il Manchester City, a cui hanno fatto seguito il ko in FA Cup con il Nottingham Forest e il doppio confronto in Carabao Cup contro il Liverpool che ha pareggiato all’andata e vinto al ritorno.

Ai Gunners, dunque, resta solo il campionato e l’obiettivo del quarto posto. Traguardo che sarà difficile da raggiungere vista la folta concorrenza, ma la distanza attuale è di appena tre punti. Per la sfida odierna fari puntati su Bukayo Saka, che nelle ultime cinque gare di campionato ha sempre fatto gol o fornito assist vincenti. Se oggi dovesse ripetersi, a 20 anni e 140 giorni diventerebbe il giocatore più giovane a riuscirci in sei presenze consecutive nella storia della competizione.

Tre sconfitte nelle ultime quattro partite per il Burnley, ora ultimo in classifica ma con la salvezza ampiamente alla portata visti i soli cinque punti di distanza. I Clarets hanno vinto una sola volta in questo campionato, 3-1 al Brentford il 30 ottobre. Causa covid, però, sono la squadra a dover recuperare il numero maggiore di partite, ben sei rispetto ad altre squadre che finora le hanno giocate tutte. La compagine bordeaux-azzurra è fuori dalle due coppe nazionali: in FA Cup eliminazione per mano dell’Huddersfield (club di Championship), mentre in Coppa di Lega ha perso agli ottavi contro il Tottenham.

Arbitro dell’incontro è David Coote, assistenti Gary Beswick e Nick Hopton; quarto uomo Robert Jones, al VAR c’è Chris Kavanagh mentre l’assistente VAR è Sian Massey-Ellis. Fischio d’inizio ore 15:00 all’ “Emirates Stadium” di Londra.

Arsenal-Burnley, le formazioni ufficiali

ARSENAL (4-1-4-1): 32 Ramsdale; 4 White, 16 Holding, 6 Magalhães, 3 Tierney; 23 Lokonga; 7 Saka, 8 Ødegaard, 10 Smith Rowe, 35 Martinelli; 9 Lacazette.

PANCHINA: 1 Leno, 20 Tavares, 21 Chambers, 37 Alebiousu, 65 Oulad M’Hand, 82 Hutchinson, 87 Patino, 30 Nketiah, 58 Biereth.

ALLENATORE: Mikel Arteta.

BURNLEY (4-4-2): 1 Pope; 14 Roberts, 5 Tarkowski, 6 Mee, 23 Pieters; 17 Lennon, 18 Westwood, 8 Brownhill, 11 McNeil; 27 Vydra, 19 Rodriguez.

PANCHINA: 13 Hennessey, 2 Lowton, 22 Collins, 26 Bardsley, 28 Long, 37 Thomas, 4 Cork, 7 Gudmundsson, 16 Stephens.

ALLENATORE: Sean Dyche.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui