Arthur-Fiorentina: il brasiliano resterà in viola?

0

Momento critico per Commisso e la sua squadra. La Viola infatti è in corsa per il passaggio del turno in Conference dopo la vittoria dell’andata e per un posto europeo nella prossima stagione. Molto importante sarà lo scontro diretto con la Roma di oggi. Adesso però si inizia a ragionare sulla rosa che verrà. Questo significa prendere una decisione sui calciatori in prestito da riscattare oppure no. Uno di questi è Arthur che la Fiorentina ha in prestito dalla Juventus, con un eventuale costo di 20 milioni per tenerlo a Firenze. Nonostante il brasiliano si sia reso protagonista di un’ottima stagione, il prezzo è ritenuto decisamente troppo alto per quanto fatto vedere in campo. Anche per i diversi problemi fisici avuti durante l’anno. L’idea di Commisso quindi, è quella di chiedere uno sconto alla Juve per poter confermare il mediano.

Arthur-Fiorentina: il brasiliano resterà in viola?
Arthur ha giocato 35 partite in stagione con la maglia della Fiorentina, mettendo a referto 2 assist ma ancora a secco di reti.

Fiorentina, le alternative ad Arthur

Se da Torino non dovessero concedere una riduzione del prezzo sul riscatto di Arthur, la Fiorentina si potrebbe muovere su altri obiettivi. Il primo della lista è una vecchia conoscenza del campionato italiano: Sasa Lukic. Il serbo si è trasferito da un anno e mezzo al Fulham ma la sua avventura in Premier League potrebbe essere già finita. La richiesta di partenza degli inglesi è di circa 13 milioni, con possibilità di scendere ancora inserendo qualche bonus. Inoltre bisogna considerare la situazione di Ambrabat. Il marocchino non è sicuro della permanenza a Manchester e a giugno potrebbe tornare a Firenze. In questo caso Commisso e Pradè potrebbero decidere di dirottare energie e budget in altre zone del campo.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui