Ascoli-Bari, le formazioni ufficiali

0

Riportiamo le formazioni ufficiali di Ascoli-Bari, match che conclude la 21° giornata di Serie B. Dirigerà l’incontro l’arbitro Davide Ghersini della sezione di Genova, coadiuvato dagli assistenti Passeri e Fontemurato, e dal quarto uomo Gigliotti. VAR e AVAR saranno rispettivamente Miele e Gariglio. Calcio d’inizio alle 16:15 allo Stadio “Cino e Lillo Del Duca” di Ascoli Piceno.

La partita che mette la parola fine al 21° turno di serie cadetta vedrà affrontarsi un Ascoli alla ricerca dei tre punti per allontanarsi dalla zona retrocessione, e un Bari in leggera ripresa dopo il successo interno contro la Ternana. I bianconeri a secco da oltre un mese, arrivano a questo impegno reduci da due pareggi di fila contro Cittadella e Parma. Nell’ultimo turno, nonostante il vantaggio firmato da Botteghin, i marchigiani non sono riusciti a conservare il risultato complice lo sfortunato autogol di Viviano. Considerando le vittorie di ieri da parte di Feralpisalò e Ternana, la squadra di Fabrizio Castori non può assolutamente permettersi un altro passo falso che rischierebbe di condizionare negativamente la lotta salvezza.

Dopo i due pareggi contro Cosenza e Sampdoria, è tornato al successo il Bari nell’ultimo turno sbarazzandosi della Ternana con un netto 3-1. Grande protagonista di giornata è stato il neo-acquisto Kallon autore dell’assist del raddoppio, e capace con la sua agilità di creare diversi problemi alla difesa avversaria. L’esterno di proprietà del Verona sarà chiamato anche quest’oggi a ripetersi, mentre c’è grande curiosità nel vedere all’opera Puscas, tornato in terra pugliese dopo quasi nove anni. A soli tre punti dall’ottavo posto, in caso di vittoria i galletti aggancerebbero il Brescia, ridando maggiore fiducia e morale ad un ambiente deluso per lo scarso rendimento del girone d’andata. 

Ascoli-Bari, le formazioni ufficiali

ASCOLI (3-5-2): Viviano; Vaisanen, Botteghin, Quaranta; Falzerano, Valzania, Di Tacchio, Masini, Falasco; Pedro Mendes, Pablo Rodríguez.

PANCHINA: Bolletta, Vázquez, Giovane, Streng, Celia, D’Uffizi, Adjapong, Milanese, Manzari, Nestorovski, Maiga Silvestri, Rossi.

ALLENATORE: Fabrizio Castori.

BARI (4-3-3): Brenno; Dorval, Matino, Vicari, Ricci; Maita, Benali, Edjouma; Kallon, Nasti, Sibilli.

PANCHINA: Pissardo, Ménez, Bellomo, Achik, Lulic, Astrologo, Zuzek, Pucino, Acampora, Puscas, Morachioli.

ALLENATORE: Pasquale Marino.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui