Atalanta-Bologna (5-0), Gasperini: «Tutto per il meglio»

0

La sfida tra Atalanta e Bologna si conclude con una schiacciante vittoria della squadra di Gian Piero Gasperini. I bergamaschi trionfano in casa siglando un sontuoso 5-0. La squadra conquista meritatamente il secondo posto della classifica in attesa della partita del Milan di domani sera.

È Malinovsky il primo a gonfiare la rete, segnando per la terza partita consecutiva. Successivamente Muriel raddoppia grazie ad un calcio di rigore. Nella ripresa diventa ancora più facile per i padroni di casa: il rossoblù Schouten viene espulso e la Dea riesce a segnare ancora. Questa volta gli autori delle reti sono Freuler, Zapata e Miranchuk.

Gasperini su Atalanta-Bologna: «È andato tutto per il meglio»

Dopo la gara il tecnico bergamasco Gian Piero Gasperini rilascia le solite dichiarazioni. Il Mister sintetizza come hanno impostato la gara i suoi giocatori. «Sappiamo che in questo campionato ogni partita ha una sua storia, sul campo si è visto che l’Atalanta sta molto bene. C’è stata un po’ di frenesia nei minuti iniziali, sul piano tecnico abbiamo sbagliato anche qualche passaggio abbastanza semplice ma poi abbiamo ritrovato presto lucidità e tutto è andato per il meglio. Eravamo pronti ad una difesa a tre dei nostri avversari, l’avevano già fatta vedere contro la Roma». Inutile dire che il percorso in campionato dei bergamaschi sta procedendo nel migliore dei modi: «Siamo a due punti dalla qualificazione matematica in Europa, non so quanti punti dovremo fare da qui a fine stagione per andare in Champions League. Gli altri devono sperare in nostri errori per prenderci, ma ci sono tante squadre nel giro di pochi punti e può succedere di tutto: il destino è nelle nostre mani e noi lo sappiamo».

Gasperini spende anche qualche parola per Malinovsky: «Malinovsky è venuto qui come centrocampista, poi gli ho chiesto un’evoluzione nel ruolo per farlo diventare simile a Ilicic: inizialmente ha faticato un po’ ad adattarsi, ma già l’anno scorso aveva fatto vedere grandi capacità anche nei tiri in porta. E’ un attaccante atipico che fornisce tanti assist ma riesce anche a segnare: quest’anno ha avuto problemi con il Covid-19 e l’ernia, ora ha superato le difficoltà e sta facendo un finale di stagione davvero strepitoso».

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui