Atalanta, infortunio Hateboer: stagione finita

0
Atalanta, infortunio Hateboer: stagione finita

La convincente vittoria di ieri sera in casa della Lazio ha permesso all’Atalanta di agganciare a quota 41 punti Milan e Roma e di scavalcare proprio i biancocelesti nella corsa alla Champions. Tuttavia, Gian Piero Gasperini ha dovuto fare i conti con una pessima notizia. Infatti, l’infortunio subito da Hans Hateboer al 60° minuto della partita dell’Olimpico si è rivelato, come previsto, di grave entità. Davvero una brutta tegola per la compagine nerazzurra che non potrà contare per tutto il resto della stagione su uno dei suoi calciatori più importanti. 

Infortunio Hateboer: il comunicato dell’Atalanta

Dopo un contrasto a centrocampo con Zaccagni, l’olandese si è accasciato a terra, rendendosi subito conto di ciò che gli era successo. Il classe ’94 ha trascorso la notte a Roma e stamattina si è sottoposto agli esami strumentali che hanno evidenziato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro. Domani il calciatore si sottoporrà ad un intervento di ricostruzione artroscopica da parte del professor Mariani, presso la clinica Villa Stuart. Ecco, di seguito, il comunicato ufficiale dell’Atalanta in merito alle sue condizioni:

“Atalanta B.C. comunica che nella tarda mattinata di oggi, domenica 12 febbraio, Hans Hateboer è stato sottoposto ad accertamenti clinico-strumentali e a consulenza specialistica che hanno evidenziato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro. Nella giornata di domani il calciatore sarà sottoposto ad intervento chirurgico di ricostruzione artroscopica da parte del Professore Pierpaolo Mariani presso la clinica Villa Stuart di Roma”.

I possibili sostituti del nazionale olandese

Nel modulo adottato da Gasperini l’apporto degli esterni è fondamentale sia in fase offensiva, sia in fase difensiva. Pertanto, per il tecnico dei bergamaschi la perdita di Hateboer, suo fedelissimo, vale doppio. Nonostante questo, le alternative per la corsia di destra nella rosa orobica non mancano di certo. Infatti, a prendere il posto dell’esterno olandese potrebbero essere Zappacosta o Maehle, entrambi abili sia a destra che a sinistra. Resta più indietro nelle gerarchie Soppy che, finora, ha trovato pochissimo spazio. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui