Atalanta, infortunio Koopmeiners: assente contro l’Udinese

0

In seguito ad un periodo di forti alti e bassi, la formazione dell’Atalanta di mister Gian Piero Gasperini è tornata a dimostrare la propria grande caratura, sia in Europa League con il raggiungimento del primo posto nel girone, che con l’attuale quinta posizione in un tabellone di Serie A piuttosto affollato nelle zone calde. L’aumento delle prestazioni in campo dei nerazzurri di Bergamo è stato frutto anche del rientro di importanti giocatori come l’attaccante Gianluca Scamacca o la crescita esponenziale di grandi talenti come il trequartista ibrido Teun Koopmeiners, adesso costretto ai box dopo aver subìto un infortunio. La partita di campionato contro l’Udinese è compromessa per l’olandese, stesso che, però, non preoccupa più di tanto i supporters della Dea.

Infortunio al malleolo per Koopmeiners: out per Atalanta-Udinese

Capace di registrare numeri davvero incoraggianti nelle ultime uscite stagionali con l’Atalanta e, in generale, sempre uno dei calciatori più rappresentativi e fondamentali per gli schemi tecnico-tattici dell’allenatore piemontese Gian Piero Gasperini, il centrocampista offensivo e di inserimento Koopmeiners è costretto ai box in occasione del prossimo incontro di Serie A che vedrà i nerazzurri ospitare al Gewiss Stadium la formazione rivale dell’Udinese. Il classe 1998, stando a quanto riportato da L’Eco di Bergamo, ha riscontrato una evidente ferita da taglio sul malleolo mediale della caviglia sinistra nel corso dell’ultima sessione di allenamento con la squadra nella giornata odierna, mercoledì 24 gennaio.

Necessari i punti di sutura per il calciatore olandese. Stesso che, presumibilmente, dopo la partita tra Dea e bianconeri friulani potrebbe tornare immediatamente a disposizione del tecnico Gasperini. Tutto sta nel recupero fisico completo del giocatore. Sicuramente fondamentale per l’Atalanta fino a questo punto della stagione come ago della bilancia tra attacco e centrocampo. Con la sua assenza dal campo nel 22° turno di Serie A i bergamaschi potranno fare affidamento verosimilmente sul russo Aleksey Miranchuk, chiamato assieme a De Ketelaere e Scamacca a dare filo da torcere alla retroguardia di mister Cioffi.

Gli ultimi giorni di Teun Koopmeiners, infine, sono stati tormentati non solo dall’infortunio ma anche da rumors piuttosto fitti ed importanti di calciomercato. Sull’olandese ci sarebbe la corte sempre più affiatata della Juventus del nuovo direttore tecnico Giuntoli. I bianconeri vorrebbero anticipare la concorrenza per il prossimo luglio 2024. Proponendo all’Atalanta una cifra per l’acquisizione del cartellino sulla base di 40 milioni di euro. Non è un caso che la Dea chieda così tanto per un talento così cristallino. In stagione fino ad ora ha inanellato numeri più che incoraggianti. 26 presenze, 7 gol e 4 assist, tra campionato e coppe.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui