Atalanta, infortunio muscolare per Scamacca

0

Brutte notizie per Gian Piero Gasperini, in vista della trasferta con il Torino, in programma domani, lunedì 4 gennaio, alle ore 20:45. Infatti, l’attaccante dell’Atalanta, Gianluca Scamacca ha subito un nuovo infortunio muscolare che lo terrà fuori dal campo per un po’. Una perdita importante per la Dea in un momento in cui l’ex Sassuolo aveva trovato una discreta continuità di rendimento. 

Atalanta, infortunio muscolare per Scamacca

Atalanta, infortunio per Scamacca: i dettagli

Scamacca, arrivato all’Atalanta l’estate scorsa dal West Ham, è andato in gol nell’ultima sfida di Europa League con lo Sporting Lisbona, terminata 1-1. Inoltre, in questa stagione in Serie A ha totalizzato 10 presenze e 5 gol. Dopo lo stop avuto nella seconda metà di settembre, ora un altro problema muscolare lo costringerà a fermarsi nuovamente. Secondo quanto riporta Gianluca Di Marzio sul suo sito ufficiale, gli esami a cui si è sottoposto il calciatore hanno evidenziato una lesione alla giunzione muscolo-tendinea dell’adduttore della coscia sinistra. I tempi di recupero dovrebbero essere di 20-25 giorni. Il suo rientro in campo, pertanto, dovrebbe avvenire non prima dell’inizio del 2024.

Con il Torino chance da titolare per Muriel

Mister Gasperini spera di riavere a disposizione il suo ariete il prima possibile. Infatti, la sua fisicità e la sua capacità di tramutare in gol le azioni offensive della squadra, si sono spesso rivelate decisive per la compagine bergamasca. Nel frattempo, con ogni probabilità con il Torino sarà Luis Muriel a sostituire Scamacca nel ruolo di prima punta con Lookman e Koopmeiners alle sue spalle. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui