Atalanta-Lazio (3-1), Sarri: “L’Atalanta è una grande squadra”

0

Una brutta sconfitta per la Lazio che prende tre gol da una super Atalanta e per Sarri si complica la corsa alla Champions League. Una Lazio in palese difficoltà e che non ha saputo creare le occasioni per ferire la Dea. Nel finale di partita ha parlato Maurizio Sarri. 

Sarri su Atalanta-Lazio (3-1): “Il mercato non è di mia competenza”

Serata deludente a Bergamo per la Lazio che cade contro l’Atalanta per 3-1 e Sarri deve fare i conti con qualche problema in fase di impostazione. Biancocelesti deludenti e che vengono spazzati dalla furia di De Ketelaere e il gol di Pasalic, mentre torna al gol Immobile, ma non basta.

Maurizio Sarri è stato intervistato nel post partita e analizzato così il match: “L’Atalanta l’abbiamo trovata in piena salute mentale, difficile da affrontare per tecnica e fisicità, per atteggiamento. Noi nel primo tempo abbiamo fatto fatica a uscire, ne abbiamo fatta tanta. Abbiamo fatto bene nel secondo tempo con qualche occasione per segnare, mi pare tre o quattro volte, ma in generale loro hanno meritato“. 

Sulla situazione in classifica: “Il campionato è lungo, i risultati hanno la loro valenza. Se l’Atalanta avrà continuità nei prossimi mesi, è giusto allora che ci vada l’Atalanta. L’Atalanta deve essere in grande condizione per giocare il suo calcio, attualmente è una squadra che sta bene“. 

Per la Lazio una brutta sconfitta e Sarri ha parlato della condizione della squadra: “La brillantezza e la fiducia oggi non ci sono state; una squadra che ha fatto fatica a uscire dalla pressione avversaria. Chiaro che contro l’Atalanta vai in difficoltà e non hai spazio per creare. Nell’ultima mezz’ora abbiamo fatto bene, se avessimo fatto il 3-2 probabilmente avremmo riaperto la partita a nostro vantaggio“. Ha poi continuato: “Quando parlo di cilindrata non parlo solo di fisico, anzi servirebbe avere grande qualità nell’accelerazione. Si parla anche di tecnica e di mente, che è importante. Noi a volte siamo mancati in questi aspetti, non tanto nei dati sugli scontri fisici, anzi sappiamo avere anche intensità“.

Niente colpi di mercato per la Lazio, ma a Sarri non interessa: “Il mercato non è di mio interesse e quindi mi adeguo a quello che ho a disposizione. Io penso alla squadra senza parlare di mercato“. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui