Atalanta-Lazio, la gioia di Gasperini: «Che soddisfazione!»

0

Una rimonta da urlo lancia l’Atalanta di Gasperini a sole quattro lunghezze dal terzo posto occupato dall’Inter. Al “Gewiss Stadium” i nerazzurri ribaltano la Lazio dopo un inizio da incubo, con i biancocelesti in vantaggio di due reti e dominanti nei primi 30 minuti. Da lì è cominciata un’altra partita, entusiasmante per i padroni di casa con due gol pregevoli di Gosens e Malinovsky e lo stacco vincente di Palomino nel finale. Altre tre reti che confermano l’Atalanta di Gasperini un’autentica macchina da gol e miglior attacco del torneo con 77 reti.

Gasperini scherza: “La squadra può fare a meno di me…”

Gode Gianpiero Gasperini, che ha assistito alla partita in tribuna dopo l’espulsione rimediata contro il Sassuolo. «La squadra ha ormai raggiunto una certa maturità nel gioco, sembra sempre più che possano fare a meno di me perché sanno cosa fare. E’ una grandissima soddisfazione, da questo tipo di gare abbiamo tratto spesso grandi imprese. Già nell’intervallo i ragazzi erano convinti di vincere la partita, e quando si è sotto nel punteggio non è facile». Si sprecano i complimenti per l’Atalanta, ma anche questa sera i nerazzurri sono andati in difficoltà nella parte iniziale della gara. «Da qualche anno ci capita tante volte – spiega Gasperini – ma non riusciamo a porvi rimedio. Oggi abbiamo trovato più equilibrio spostando Toloi a destra e Djimsiti a sinistra, mentre Gomez è andato a fare il terzo attaccante».

Il tecnico su Gosens, autore del suo ottavo gol in campionato: tanti per un difensore. «E’ un giocatore forte, la sua capacità di fare gol è cresciuta nel tempo. E’ con noi da tre anni e all’inizio aveva qualche difficoltà, ma è migliorato tantissimo, anche col destro (Gosens è mancino, ndr)». Sul ‘Papu’ Gomez, protagonista di un’altra eccellente prestazione: «Un giocatore universale, lo metti dove serve in quel momento e ti garantisce sempre una qualità superiore».

Percassi: «Grandissima prestazione, siamo contenti»

Ai microfoni di Sky Sport è intervenuto anche l’Amministratore Delegato dell’Atalanta, Luca Percassi: «Siamo molto contenti, anche stasera la squadra ha fatto una grandissima prestazione. Siamo felici di queste due vittorie dopo un lungo periodo di stop. Ora le incognite sono inevitabili, aver vinto due gare in pochi giorni assume un grande valore. In questo brutto periodo tutti i ragazzi hanno dimostrato grande professionalità, e in campo si è visto».

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui