Atalanta-Lecce, Gasperini: “Ultimi dieci minuti preoccupanti “

0

L’Atalanta chiude l’anno con la vittoria contro il Lecce e Gasperini non può far altro che sorridere per tre punti che portano la dea in alta classifica dopo lo stop del Napoli. Il gol di Lookman decide la sfida di Bergamo, salutando così per il momento la Serie A e pronto al massimo per la coppa d’Africa. 

Gasperini su Atalanta-Lecce: “Senza Lookman ci sarà occasione per altri giocatori di esprimersi”

L’Atalanta di Gasperini vince 1-0 contro il Lecce e chiude l’anno salendo in classifica grazie al pareggio del Napoli contro il Monza. Il gol di Lookman, che poi partirà per la coppa d’Africa, chiude un’annata di alti e bassi per la dea, ma che per il momento va in crescendo. Tanto lavoro da fare, infortuni da gestire e qualche punto perso per strada. Il nuovo anno sarà una salita verso le vette della classifica e dell’Europa, temi di cui Gasperini ha parlato nel post partita del Gewiss Stadium. 

Sulla partita il tecnico nerazzurro la analizza così: “No, abbiamo fatto una buona partita anche oggi. La sconfitta di Bologna per noi era immeritata, ma oggi tranne gli ultimi dieci minuti, abbiamo mantenuto bene. C’è anche da dare grande merito a questo Lecce“. 

Oggi l’Atalanta ha dominato sul possesso palla, ma ha faticato a trovare la via del gol: “Sì, si fatica e non è facile. Il Lecce difende bene e ci crea poco. Poi è stata molto pericolosa, ma non era facile colpire. Il nostro merito è stata la pazienza e di lasciargli poco da costruire. Non siamo riusciti a chiuderla e abbiamo subito qualche occasione“. Ha poi continuato: “No, nel primo tempo stavamo giocando bene con buona pressione, ma avevamo creato poco e ci mancava qualcosa. Però in proporzione rispetto a quanto giocato erano poche. Quando le sblocchi diventa tutto più facile“.

Sul dualismo in porta con Carnesecchi e Musso, Gasperini ne ha parlato così: “È sicuramente un vantaggio avere due portieri come Carnesecchi e Musso. Carnesecchi è un ottimo portiere come Musso, è un giovane emergente, ma ha bisogno e dovrà giocare con continuità perchè sia decisivo. Musso è più maturo in questo momento, quindi rimanendo con tutti e due bisogna trarre il potenziale di entrambi“. 

Sugli obbiettivi stagionali, espressi anche da Percassi, Gasperini si è espresso deciso: “No, io mi sono già espresso. Noi abbiamo un obbiettivo, il presidente cerca anche di proteggere i ragazzi. Il campionato quest’anno è tutt’altro che facile“. Su un bilancio di questa annata Gasperini si è mostrato consapevole su dove l”Atalanta avrebbe potuto fare meglio: “Il bilancio. Penso che il girone di ritorno dove siamo arrivati quinti e con l’Europa League è stato molto buono. Indipendentemente da quanto successo alla Juventus. Questa seconda parte l’abbiamo gestita bene, siamo arrivati primi in Europa League, ma in campionato abbiamo perso qualche scontro diretto e qualcuna nei minuti finali. Qualche punto in più avrebbe fatto comodo. Dopo oggi è comunque una buona classifica“.

Su Scamacca, oggi al rientro dall’infortunio, Gasperini ha analizzato così la sua partita: “Bene, sta rientrando. Ha bisogno di continuità, ma adesso senza Lookman siamo abbastanza messi bene. Sarà un’opportunità per essere determinanti e alla fine è una responsabilità per far capire e fare il salto di qualità“. Su Lookman: “Sapevamo dall’inizio che la coppa d’Africa arriva in un periodo che si incrocia con le competizioni in Europa, ma come ho già detto, abbiamo gente che potrà cogliere l’occasione per esprimersi e darci una mano“.  

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui