Atalanta, Lookman che impatto: è lui il bomber a sorpresa della Dea

0
Atalanta, Lookman che impatto: è lui il bomber a sorpresa della Dea

I bergamaschi, prima dei due passi falsi con Napoli e Lecce, stavano letteralmente volando in classifica, come mai avevano fatto nel corso della propria storia in serie A. La Dea, infatti, mai era riuscita nell’impresa di totalizzare ben 27 punti dopo le prime 12 giornate di campionato. Le prestazioni del nuovo acquisito Ademola Lookman sono state, indubbiamente, uno dei fattori principali della partenza roboante dell’Atalanta.

Atalanta, Lookman e i primi passi a Bergamo

Lookman approda a Bergamo il 4 agosto 2022, quando Atalanta e Lipsia raggiungono l’accordo in merito al trasferimento a titolo definitivo per la somma di 15 milioni di euro (bonus compresi). Il classe ’97 di nazionalità inglese, aveva trascorso la precedente stagione vestendo la maglia del Leicester. Con le foxes, Lookman ha disputato 42 partite mettendo a referto 8 gol e 6 assist.

Ademola-lookman-atalanta.jpeg Atalanta, Lookman che impatto: è lui il bomber a sorpresa della Dea

Grande capacità nel dribbling ed una discreta vena realizzativa, queste le qualità principali dell’ala inglese. Molti, dunque, erano fiduciosi e nutrivano grandi aspettative circa i risvolti futuri del suo cammino in Italia. Nessuno, però, si sarebbe aspettato un impatto così devastante sul nostro campionato. Lookman, infatti, oltre a dare sfoggio delle sue già note qualità da funambolo, ha stupito tutti dimostrando un’implacabile vena realizzativa.

La posizione di Lookman all’Atalanta nel 3-4-1-2 di Gasperini 

Per cercare di comprendere le ragioni sottostanti all’esplosione del talento inglese, non ci si può esimere da un’attenta analisi circa la sua collocazione tattica nello scacchiere del Gasp. Senza dubbio azzeccata la scelta di farlo agire come punta nel 3-4-1-2, mantra del tecnico piemontese fin dai tempi dell’Inter. Lookman, dunque, per la prima volta nella sua carriera, ha iniziato a vestire i panni dell’attaccante puro.

lookman Atalanta, Lookman che impatto: è lui il bomber a sorpresa della Dea

Inoltre, la scarsa vena realizzativa palesata da Muriel, e l’infortunio di Zapata hanno spostato tutto il peso dell’attacco atalantino sulle sue spalle. Un mix di condizioni che avrebbero dato del filo da torcere anche a calciatori più esperti. Lookman, invece, non ha affatto risentito del peso delle aspettative, ed anzi, ha forse fatto meglio di quanto si potesse pronosticare. In breve tempo, infatti, è diventato punto di riferimento e finalizzatore quasi impeccabile delle manovre dei bergamaschi.

I numeri strepitosi di Lookman al fantacalcio

Rendimento strepitoso, dunque, quello del neo acquisto dell’Atalanta Lookman al fantacalcio. Numeri roboanti soprattutto per la costanza nelle prestazioni: in 14 partite a voto sono già 6 i centri messi a referto conditi da 1 assist. Quasi 1 gol ogni 2 partite. Statistiche che si traducono in una media voto molto alta pari a 6,46 ed una fantamedia da urlo quasi pari all’8

serie-a-atalanta-lookman Atalanta, Lookman che impatto: è lui il bomber a sorpresa della Dea

Un impatto che, al fanta, risulta ancor più sorprendente soprattutto in considerazione del prezzo medio d’acquisto di Lookman all’asta. Il talento classe ’97, infatti, complice la folta concorrenza del parco attaccanti a disposizione di Gasp, e la prima esperienza in A, è stato acquistato ad un prezzo, in media, relativamente basso. Circostanza che ha influito notevolmente nella valutazione del rapporto qualità-prezzo, rendendolo di fatto una delle sorprese di quest’annata fantacalcistica. Oro colato per i fantallenatori che hanno avuto il coraggio, e la lungimiranza, di scommetterci qualche credito.

L’incidenza di Lookman nel cammino dei bergamaschi verso la Champions

Chiaro, ormai, come molte delle chance di qualificazione dell’Atalanta alla prossima Champions, e l’eventuale sogno scudetto, passino dai piedi del gioiellino inglese. Complice un inizio letteralmente devastante, al di sopra delle più rosee aspettative, ora l’Atalanta si aggrappa al suo nuovo numero 11

Con Zapata che fatica a ritrovare la condizione, ed un Muriel vittima di infortunio, è Lookman a vestire i panni del bomber. Se l’inizio ci ha indubbiamente lasciati di stucco, le perplessità si stanno trasformando, partita dopo partita, in certezze quasi tetragone. Lookman, nonostante l’inedita posizione, è pronto a consacrarsi guidando a suon di gol l’Atalanta verso la vetta.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui