Atalanta, obiettivo Colpani: la strategia per convincere il Monza

0

Notoriamente il settore giovanile dell’Atalanta ha sfornato talenti di indubbie qualità nel corso degli anni, e tra questi c’è Andrea Colpani, trequartista che sta facendo le fortune del Monza nel corso di questa stagione. Prima di esplodere nel club brianzolo, però, il giocatore classe ’99 si è fatto le ossa proprio nel centro sportivo di Zingonia, da cui è andato via nel 2020 con la formula del prestito biennale con obbligo di riscatto fissato a 9 milioni di euro, condizionato dalla futura promozione dei brianzoli in Serie A, più il 30% sulla futura rivendita. Un addio, forse, a cuor troppo leggero, su cui i bergamaschi vorrebbero ora rimediare.

L’Atalanta prova a riportare a casa Andrea Colpani

A fare il punto è l’edizione odierna di Tuttosport, che svela come l’Atalanta avrebbe in mente di riportare alla base Andrea Colpani dal Monza. La cessione di quattro anni fa non è stata digerita dalla Dea, che pare aver capito di aver commesso un (raro) errore di valutazione nei confronti del trequartista classe ’99. Autore, fin qui, di una stagione da urlo: 7 gol 4 assist in 30 presenze con la squadra di Raffaele Palladino. Score che l’ha portato anche in Nazionale, per volontà del Ct azzurro Luciano Spalletti.

Per questa ragione, così da ovviare all’errore passato, l’Atalanta vorrebbe sfruttare proprio la clausola del 30% sulla futura rivendita per abbassare le richieste del Monza su Andrea Colpani. Il club brianzolo valuta il suo gioiello intorno ai 20-30 milioni di euro. Una cifra che, ovviamente, non spaventa i top club italiani. Nello specifico, anche la Lazio avrebbe palesato il suo interesse per il giocatore classe ’99. Senza dimenticare, ovviamente, le tre big del calcio italiano: JuventusMilan Inter. In particolare i nerazzurri, negli scorsi mesi, avrebbero preso informazioni approfondite per il talento azzurro. E proprio per anticipare la concorrenza, l’Atalanta sembra pronta ad accelerare le operazioni.

 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui