Atalanta-PSG (1-2), Gasperini: “Ce l’avevamo quasi fatta”

0
Atalanta-PSG (1-2), Gasperini: “Ce l’avevamo quasi fatta”

La favola degli orobici in Champions League è terminata ieri sera. La Dea è stata battuta dal Paris-Saint-Germain al minuto 93, per 1-2. La squadra di Gasperini ha giocato però una bellissima partita, dimostrando di essere all’altezza dell’avversaria; il vantaggio ottenuto dal gol di Pasalic al minuto 27 è stato mantenuto fino al novantesimo minuto, poi la rimonta della squadra francese. Al termine di Atalanta-PSG, terminata 1-2, Gasperini ha lasciato qualche commento ai microfoni di Sky Sport.

Atalanta-PSG (1-2), Gasperini: “Sarebbe stata una grande impresa”

Gianpiero Gasperini non può fare a meno di pensare che se la sua Atalanta fosse riuscita a battere il PSG sarebbe stata un’impresa indimenticabile: “Il rammarico è grande, sembrava ce la potessimo fare e sarebbe stata una grande impresa. Rimane una Champions in crescendo contro le grandi d’Europa e non posso che ringraziare i ragazzi. Mancava poco e sembrava fatta, ma quando giochi contro alcuni tra i più forti al mondo a livello tecnico e atletico diventa dura. La scossa di Mbappè è stata decisiva, ma abbiamo fatto tutto quello che dovevamo cercando di ribattere colpo su colpo”.

Gasperini: “Si festeggia il senso di appartenenza”

Nonostante il suo rammarico, il tecnico è comunque consapevole che era difficile battere la squadra francese, che ha comunque molta più esperienza in Champions League rispetto agli orobici. Il tecnico continua: “Sui calci piazzati dove noi eravamo forti e preparati, c’è stata l’occasione di Djimsiti e qualche contropiede in cui potevamo fare meglio, ma sono dettagli”.

Infine, un commnto sul supporto dei bergamaschi all’Atalanta: “Fuori dallo stadio c’erano tanti bergamaschi, ma la gente di Bergamo festeggia comunque per il senso di appartenenza che abbiamo e perchè ha visto la squadra dare tutto con entusiasmo e passione”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui