Atalanta-PSG, le dichiarazioni di Gasperini alla vigilia

0

Raggiunto un traguardo storico, ora bisogna continuare a coltivare il sogno: l’Atalanta di Gasperini sfida il PSG nei quarti di finale di Champions League. Reduci da una stagione straordinaria, con il terzo posto in campionato, gli orobici sono tra le migliori otto squadre d’Europa per la prima volta nella loro storia. Allo stadio “Da Luz” di Lisbona, casa del Benfica, i nerazzurri si giocano l’accesso alla semifinale della coppa per club più prestigiosa al mondo. I bergamaschi non hanno mai incontrato il Paris Saint Germain in gare ufficiali: l’ultima sfida contro una squadra francese risale alla stagione 2017/18, quando nella fase a gironi di Europa League i nerazzurri sfidarono il Lione pareggiando 1-1 in Francia e vincendo 1-0 in casa.

Atalanta-PSG, l’adrenalina di Gasperini: «Abbiamo entusiasmo e motivazione per fare bene»

Traspare molta adrenalina dalle parole del tecnico orobico, Gianpiero Gasperini, nella conferenza stampa in vista di Atalanta-PSG. «E’ una vigilia fantastica per noi, siamo in una situazione in cui l’Atalanta non era mai arrivata. Abbiamo entusiasmo e motivazione per fare bella figura ed essere degni di un traguardo che abbiamo raggiunto sul campo. Giochiamo contro una squadra che non abbiamo mai incontrato, dovremo essere bravi ad avere l’equilibrio giusto senza snaturare le nostre caratteristiche, che ci hanno fatto apprezzare e ottenere risultati. Ora che siamo qui, ce la giochiamo anche noi. Arriviamo da un finale di stagione importante e in questi dieci giorni abbiamo cercato di recuperare al meglio le nostre energie, preparando la gara nei minimi dettagli. A prescindere da come andrà a finire, sono sicuro che non perderemo in alcun caso: o vinceremo o impareremo».

Di fronte un avversario ostico che cerca maggiore fortuna in Europa dopo le ultime deludenti annate, il Paris Saint Germain di Neymar e Mbappè. «Non credo che ci abbiano snobbato, anzi sono sicuro che hanno visto molte delle nostre partite. E’ una competizione importante anche per loro, negli ultimi anni sono stati molto forti in Francia vincendo campionati e coppe nazionali ma in Europa sono arrivati fino a un certo punto. La vedono come un’opportunità ed è così anche per noi, certamente ci aspetta una gara difficile ma siamo fiduciosi di poter fare bene. La loro condizione fisica? Vedremo domani, so solo che noi abbiamo giocato tanto e loro due partite di coppa».

Atalanta unica italiana rimasta in Champions: «Sorpreso dall’eliminazione della Juve, per il Napoli non era facile»

Un commento sul format della competizione. «Sarà una partita secca, in tanti la considerano un vantaggio ma io avrei preferito giocare le due partite: nella fase a gironi abbiamo sempre fatto meglio nella seconda partita contro le nostre avversarie. A proposito del nostro girone, qualcuno dice che abbiamo avuto fortuna ma l’abbiamo avuta solo nel pareggio tra Dynamo e Shakhtar. Abbiamo vinto partite molto importanti, contro il Manchester City e due volte con il Valencia».

Nella coppa continentale più prestigiosa, l’Italia sarà rappresentata solo dall’Atalanta. «Ci dispiace essere l’unica italiana rimasta in Champions. Pensavamo che la Juventus avesse grandi possibilità, la sua assenza è sorprendente. Il Napoli ha giocato bene contro il Barcellona ma non era facile passare il turno. Siamo rimasti noi e cercheremo di fare molto bene, siamo la dimostrazione che anche una squadra senza blasone europeo può raggiungere traguardi importanti. Non vogliamo deludere, abbiamo una responsabilità verso noi stessi e vogliamo dimostrare che l’Atalanta può sedersi al tavolo dei più grandi. Spero che le vacanze quest’anno arrivino il più tardi possibile».

Sarà una partita storica anche per tutta Bergamo: «Quello che ha vissuto la città è stato davvero pesante. Noi rappresentiamo il territorio composto da gente che si tira su le maniche e riparte, non si piange addosso. Noi vogliamo regalare un sorriso alla nostra gente, magari coronando un sogno. Sappiamo l’attesa che c’è attorno a questa partita e l’amore che Bergamo ha per questa squadra».

I convocati

Sono 26 i giocatori dell’Atalanta convocati da mister Gasperini per la sfida col PSG. Assente Ilicic, in porta giocherà Sportiello.

Portieri: Sportiello, Gelmi, Rossi

Difensori: Caldara, Sutalo, Gosens, Czyborra, Toloi, Djimsiti, Castagne, Guth, Bellanova, Hateboer, Okoli.

Centrocampisti: Pasalic, Tameze, Freuler, De Roon, Malinovskyi, Da Riva.

Attaccanti: Zapata, Gomez, Muriel, Cortinovis, Colley, Piccoli.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui