Atalanta-PSG, le dichiarazioni di Tuchel alla vigilia

0

Il PSG del tecnico tedesco Tuchel si prepara a una sfida scintillante contro l’Atalanta per i quarti di finale di Champions League, in gara unica. I francesi arrivano all’appuntamento di Lisbona dopo aver disputato un’ottima fase a gironi, con cinque vittorie in sei gare e il primo posto davanti a Real Madrid, Brugge e Galatasaray. Agli ottavi di finale, eliminato il Borussia Dortmund nel doppio confronto: brivido all’andata in Germania con la vittoria dei tedeschi per 2-1, ma al “Parco dei Principi” nella gara di ritorno Neymar e compagni ribaltano tutto con un 2-0 firmato proprio dal brasiliano e da Bernat.

Domani sera, i parigini cercheranno di proseguire il cammino in una competizione che sembra quasi maledetta: nonostante una squadra fortissima costruita proprio per vincere la Champions, nelle ultime edizioni il Paris Saint Germain non è mai andato oltre i quarti. L’unica semifinale della sua storia (il massimo risultato in Champions) risale alla stagione 1994/95. I francesi vogliono inoltre sfatare un altro tabù: in Coppa dei Campioni, non hanno mai vinto contro una squadra italiana (quattro pareggi e due sconfitte) e hanno sempre subito gol.

Atalanta-PSG, Tuchel: «Nerazzurri dallo stile unico ma possiamo trovare spazi»

Alla vigilia di Atalanta-PSG, il tecnico dei parigini Thomas Tuchel presenta la grande sfida. «Ci aspetta una partita molto difficile. l’Atalanta ha uno stile unico, giocano uno contro uno a tutto campo e attaccano con tanti giocatori nella metà campo avversaria. Quest’anno ha segnato tantissimo, giocare contro di loro è complicato ma possiamo trovare spazi: sarà una gara in cui conteranno tattica e testa. Dovremo dare tutto per ottenere un buon risultato, servirà la stessa concentrazione che abbiamo avuto contro il Dortmund. Abbiamo preparato la gara nel migliore dei modi e siamo fiduciosi, ma non bisognerà esserlo troppo. Giocheremo come ci siamo allenati in questi giorni con il sorriso e la voglia di competere, ma dovremo anche saper soffrire. L’Atalanta è una squadra speciale ma anche noi siamo molto forti».

Sui singoli, a cominciare da Mbappè la cui presenza in campo è in forte dubbio: «Ci sarà se si allenerà bene. Per Verratti è ancora presto». Icardi: «E’ un giocatore molto importante, soprattutto in questo momento senza Cavani e con Mbappè non al meglio. Si è integrato bene in squadra, non è stato comunque facile perché abbiamo tanti sudamericani in rosa. Non ha mai paura ed è tatticamente affidabile, può darci la spinta giusta per conquistare la semifinale». Neymar: «Non possiamo immaginare l’enorme pressione che ha attorno, ma a lui piace ed è abituato a giocare così. Sarà felice di poter giocare uno spezzone di partita con Mbappè nel finale di partita. A Neymar piacciono le grandi sfide, sono sicuro che farà una grande gara e sarà un giocatore chiave».

Sul Coronavirus: «Non abbiamo paura, c’è un’organizzazione perfetta e siamo controllati. Non è stato semplice riprendere a giocare dopo quattro mesi di stop ma lo abbiamo fatto, vincendo anche due finali di coppa. E’ stato il modo migliore per avvicinarsi alla partita con l’Atalanta».

I convocati

Sono 28 i giocatori del PSG convocati da Thomas Tuchel per la sfida con l’Atalanta: Bakker, Bernat, Bulka, Choupo-Moting, Dagba, Di Maria, Diallo, Draxler, Gueye, Herrera, Icardi, Innocente, Kalimuendo, Kehrer, Kimpembe, Kurzawa, Marquinhos, Navas, Paredes, Pembele, Mbappe, Mbe Soh, Neymar, Rico, Ruiz, Sarabia, Thiago Silva, Verratti.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui