Atalanta-Roma (3-1), Mourinho: “Adesso sarà durissima”

0

José Mourinho, tecnico della Roma, ha commentato nel post-partita il posticipo di campionato Atalanta-Roma ai microfoni di DAZN. La Roma crolla al Gewiss Stadium di Bergamo: una partita dominata dalla Dea porta la squadra bergamasca vicina alla quarta posizione e quindi alla zona Champions League.

Atalanta-Roma, Mourinho: “La partita è stata decisa dagli episodi”

José Mourinho, tecnico della Roma, ha commentato nel post-partita il match Atalanta-Roma ai microfoni di DAZN: “Non sono d’accordo sul fatto che la palla girava più piano dopo il 2-0, è stata una ottima partita con i nostri limiti. La partita è stata decisa dagli episodi, nel primo tempo abbiamo controllato completamente la partita. Il primo gol è un episodio, abbiamo guardato la palla e Pasalic ha segnato. Abbiamo cambiato qualche giocatore e dopo il 2-1 e ho avuto la sensazione che c’era molto da giocare anche mancavano solo otto minuti. Sono contento dei miei giocatori, se sabato devo giocare io gioco io, non c’è problema”.

Sulla squadra: “La nostra è una squadra unita che nelle difficoltà sta sempre insieme, penso che anche i tifosi sono orgogliosi della squadra. Abbiamo finito la partita in nove, colpendo un palo. Per me è molto difficile essere critico con i mei giocatori, non voglio dire che il risultato è ingiusto perché le partite sono fatte di episodi però sono super soddisfatto”.

Sugli infortuni: I pali colpiti vuol dire che crei occasioni, dopo può essere sfortuna o poca efficacia. Dipende. Gli infortuni fanno parte del gioco, oggi abbiamo cercato di proteggere chi ha accusato più stanchezza dopo la gara di giovedì, come Dybala e Matic. Chi ha giocato, penso a Bove e Solbakken, ha fatto una partita molto positiva. Quando eravamo dentro la partita abbiamo preso il terzo gol, ma tutti, non solo Rui Patricio”.

Atalanta-Roma (3-1), Mourinho: “Adesso sarà durissima”

Il tecnico giallorosso: “Smalling è Smalling”

Mourinho ha analizzato le assenze in squadra: “Ogni allenatore anche nelle squadre più forti è un problema quando mancano giocatori, per noi è un grandissimo problema perché Smalling è Smalling. Llorente che si stava adattando bene adesso è fuori. Adesso sarà durissima, magari una sconfitta col Feyenoord poteva farci lottare fino alla fine per il campionato. Sono triste per il risultato ma felice della prestazione”.

Sui suoi giocatori: Ovviamente non possiamo fare miracoli, però c’è questa empatia tra la squadra e i tifosi. Fuori casa o all’Olimpico la gente capisce sempre i principi di questa squadra. Siamo sempre uniti, per sabato magari potevi dare un aiuto (riferendosi a Totti)”.

Roma, parla Totti: “Mourinho? Fiducioso”

L’ex storico capitano capitolino Francesco Totti è intervenuto ai microfoni di DAZN per commentare la vittoria atalantina: “Le qualità della squadra di Gasperini sono queste: hanno grande intensità, pressano alti, cercano di farti sbagliare il più possibile e poi quando ripartono in 5 o 6 sono difficili da prendere”.

Su Rui Patricio: “Purtroppo nel calcio ci sono questi errori… Il problema è che quando sbaglia il portiere non ha scusanti. Rui Patricio è un portiere eccezionale, di livello internazionale e va detto che di partite ne ha salvate molte”.

Su José Mourinho: “Dopo le sue parole sono ancora più fiducioso che con lui al timone possiamo arrivare più lontano possibile, sia in Europa League che nella corsa Champions. Sono fiero di quello che ha detto, della squadra e noi tifosi siamo incitarvi sempre di più, perché ve lo meritate”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui