Atalanta-Sampdoria (1-3), Gasperini: «Mi sento responsabile»

0

L’Atalanta di Gianpiero Gasperini subisce una brutta sconfitta contro la Sampdoria di Ranieri. Il risultato finale è 1-3: solo un gol per la squadra di casa segnato da Zapata che non ha evitato però la vittoria alla squadra ospite. Purtroppo il risultato portato a casa è  tutt”altro che positivo a differenza del successo in Champions League di qualche giorno fa.

Atalanta-Sampdoria, Gasperini: «Sento che ho delle responsabilità»

Dopo la partita, Gianpiero Gasperini ha rilasciato qualche commento, ammettendo che in parte si sentiva responsabile. «Queste sono le partite dove un allenatore si sente delle responsabilità addosso per quanto riguarda il risultato. I ragazzi hanno fatto un’ottima gara ma non abbiamo quasi mai tirato in porta: loro alla prima situazione sono usciti e ci hanno fatto gol. Oggi ho fatto un po’ di esperimenti. Ci siamo persi in alcune situazioni dove potevamo e dovevamo concretizzare».

A chi gli chiede se tutto ciò è accaduto per i troppi impegni risponde: «Dobbiamo abituarci. Questo è ciò che paghi quando tenti di inserire velocemente tanti giocatori. Hanno fatto bene ma non puoi pretendere che  la squadra sia la stessa. Finisci sempre per picchiare contro il muro e subire il contropiede da una squadra ben organizzata. Sul piano atletico  abbiamo fatto buone cose, abbiamo perso di qualità sempre negli ultimi metri».

Gasperini: «Dobbiamo far crescere i giocatori»

Secondo Mister Gasperini la squadra ha bisogno di crescita costante: «Abbiamo l’esigenza  di far crescere i giocatori, se no siamo pochi, giocando tante partite. Vanno fatti crescere e ci sta perdere un po’ la  consistenza e la sicurezza della squadra. Ci vuole tempo»

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui