Atalanta-Torino (3-0), Gasperini: “Sarò ancora legato all’Atalanta!”

0

Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta, ha parlato dopo la grande vittoria per tre a zero contro il Torino del suo allievo Juric. Al Gewiss Stadium i bergamaschi chiudono una stagione leggendaria nei migliori dei modi, ora, vincendo con la Fiorentina, potrebbero addirittura raggiungere il terzo posto in campionato. A fine partita i giocatori hanno festeggiato con i tifosi e la coppa la vittoria a Dublino contro il Bayer Leverkusen. Gasperini ha parlato anche del rinnovo.

Atalanta-Torino, Gasperini: “Siamo felici”

Il tecnico dei bergamaschi ha parlato cosi del futuro: “Se il Napoli mi ha tentato? Non è così, sono sempre stato molto concentrato sulle nostre partite: De Laurentiis è da anni che ha apprezzamenti positivi per me e mi fa molto piacere. Ma ero nei pensieri suoi come altri allenatori, poi farà la sua scelta. Io sono legato all’Atalanta e quindi lo sarò ancora. Il Napoli sicuramente farà una grande squadra, ha già una grossa base. Il legame con l’Atalanta è sempre stato molto forte, molto solido, basato su rispetto reciproco e affetto reciproco, dovuto a tanti anni che siamo insieme. Questo non è mai mancato, poi chiaramente c’è il calcio di mezzo: sono otto anni che siamo insieme, a volte si può anche parlare tecnicamente. Su rinnovi, in passato non ci sono mai stati problemi di questa natura e quindi non c’è mai stato nessun problema tra di noi. Io sono sempre stato legato e vincolato all’Atalanta, poi dopo otto anni, se uno avverte un po’ di stanchezza e di fatica, può pensare che sia il momento giusto per uscire. Sono riflessioni normali, che si possono fare da entrambe le parti. Si è andati nella direzione di continuare e siamo entrambi felici“. 

Sulla prossima stagione: “La prossima stagione non penso sarà complicata come questa, se ne aggiunge qualcuna. Magari giocheremo contro il Real Madrid. Ce lo auguriamo, sono altre sfide ma di grande prestigio. Sono gioie per l’Atalanta, anche il Bayer aveva vinto in Europa noi no. Come vorrei essere ricordato? Ma fammi parlare di oggi che non ci ho mai pensato, cosa ti viene in mente! Credo di avere una doppia personalità, in campo mi trasformo ma fuori sono una persona normale. Credo davvero di essere due persone diverse”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui