Atalanta-Udinese (2-0), Gasperini: “La miglior partita di De Ketelaere”

0

Altro colpo della Dea bergamasca, perchè l’Atalanta vince 2-0 contro l’Udinese grazie a un rinato De Ketelaere per merito della cura Gasperini. Proprio il belga è stato protagonista della partita di oggi servendo i due assist che hanno regalato la vittoria. In attesa del recupero, il tecnico ha parlato alla fine del match. 

Gasperini su Atalanta-Udinese (2-0): “La squadra ha dimostrato di stare bene”

L’Atalanta acciuffa tre punti importanti contro l’Udinese e Gasperini vola in classifica verso il quarto posto, aspettando il recupero. Le reti di Miranchuk e Scamacca solo l’antipasto di una partita che conferma la crescita dei nerazzurri. Protagonista Charles De Ketelaere, oggi assist-man e che il tecnico ha esaltato con queste parole: “Sì, mi è piaciuto molto su tutti gli aspetti. Ha giocato tecnicamente bene, è stato un riferimento sicuro per la squadra, è stato bravo e ha fatto la miglior partita da quando è qui“. 

Sulla condizione della Dea in questo momento il tecnico non ha dubbi: “La squadra sta bene ed è in crescita, come tutti i singoli. Abbiamo fatto un primo tempo buono, in una partita tutt’altro che semplice perchè l’Udinese è tecnica e fisica, con dei buonissimi giocatori. Abbiamo creato molto e chiuso la partita nel primo tempo, abbiamo avuto la sensazione di essere solidi. La partita del secondo tempo non mi è piaciuta per intensità, ma siamo stati bravi a contenerli e a non permettergli di creargli problemi. Dopo la sosta bisogna essere soddisfatti di questo risultato“. 

Sulla solidità difensiva della dea Gasperini è apparso contento: “Indubbiamente un buon dato, abbiamo molto filtro da lì a centrocampo, Kolasinac ci ha dato una mano con l’esperienza, siamo cresciuti con la regia difensiva e a centrocampo. Questa compattezza con il centrocampo ci dà ottimi risultati“. 

Sulla prestazione di Ederson e Scamacca, su cui il tecnico punta in fase offensiva: “No, direi di no. Ederson e Scamacca dal punto di vista dei tiri sono stati anche abbastanza efficaci, ma abbiamo sbagliato in qualche scelta di passaggio prima di arrivare a concludere. Potevamo essere più concreti. L’unico episodio da migliorare è solo nel palleggio“. Sempre su Scamacca, l’allenatore ha raccontato lo stato di serenità di questo giocatore: “Sicuramente, speriamo ci sia il tempo per farla, ma se la sono strameritata. Lui sta lavorando per migliorare e oggi ha fatto una bella partita, ha avuto molte occasioni, ma se continua così fa la stesa evoluzione di De Ketelaere“. 

Infine scherza sul coro a fine partita dei tifosi: “A partita finita si può saltare, perchè in corso no, perchè sono scaramantico“. Una scena simbolo di un legame indissolubile tra la tifoseria e Gasperini. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui