Athletic Bilbao-Espanyol, le formazioni ufficiali

0

Ottavo in classifica, l’Athletic Bilbao cerca punti per la zona Europa e questa sera punta a battere l’Espanyol nel posticipo della giornata 23 della Liga (di seguito le formazioni ufficiali). I baschi sono reduci da tre risultati positivi in campionato: due vittorie esterne contro Osasuna e Rayo Vallecano più il pareggio con l’Alavés. Le soddisfazioni maggiori nell’ultimo mese sono arrivate però dalla Coppa del Re: i biancorossi hanno eliminato il Barcellona agli ottavi di finale e il Real Madrid ai quarti. Ora la doppia semifinale contro il Valencia: l’obiettivo è raggiungere la finale per la terza edizione consecutiva, e tornare a vincere il trofeo che l’Athletic non solleva dal 1984.

Tornato in Liga dopo aver trascorso la scorsa stagione in cadetteria, l’Espanyol si sta tenendo lontano dalle ultime posizioni della classifica, con un vantaggio attuale di nove punti sulla zona retrocessione. I catalani sono stati eliminati agli ottavi della Coppa di Spagna dal Maiorca e hanno mancato la vittoria nelle ultime tre partite di campionato. In questo frangente hanno perso due gare in casa contro Elche e Betis, a cui si aggiunge il pareggio in extremis con il Cadice in trasferta. Per quanto riguarda la gara odierna, sono 183 i precedenti contro l’Athletic: bilancio sfavorevole all’Espanyol con 66 vittorie, 39 pareggi e 78 sconfitte. I catalani non potranno contare oggi sul loro giocatore di punta, ovvero Raúl de Tomàs che ha realizzato 12 gol in questo campionato. È vice-capocannoniere assieme a Vinícius, alle spalle del solo Benzema.

Arbitro dell’incontro è César Soto Grado, assistenti Guadalupe Porras Ayuso e Miguel Martínez Munuera; quarto uomo Alvaro López Parra. Fischio d’inizio ore 21:00 allo stadio “San Mamés” di Bilbao.

Athletic Bilbao-Espanyol, le formazioni ufficiali

ATHLETIC BILBAO (4-4-2): 1 Unai Simòn; 15 Lekue, 12 Vivian, 4 I. Martínez, 14 Balenziaga; 7 Berenguer, 14 D. García, 19 Zarraga, 33 Serrano; 8 Sancet, 22 Raúl García.

PANCHINA: 13 Ezkieta, 2 Petxarroman, 3 Nunez, 5 Yeray, 6 Vesga, 9 I. Williams, 10 Muniain, 17 Yuri, 18 De Marcos, 20 Villalibre, 21 Capa.

ALLENATORE: Marcelino García Toral.

ESPANYOL (4-2-3-1): 13 Diego Lopez; 12 Gil, 24 Gómez, 4 Cabrera, 3 Pedrosa; 6 Morlanes, 10 Darder; 19 Vilhena, 14 Melendo, 9 Puado; 18 Dimata.

PANCHINA: 1 Oier, 2 Llambrich, 7 Wu Lei, 8 Mérida, 15 López, 16 Loren, 17 Dídac, 21 Nico Mr, 22 Vidal, 23 Embarba, 25 Herrera, 34 J. García.

ALLENATORE: Vicente Moreno.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui