B.Valero: “Da oggi tutte finali”, Marotta: “Se Lautaro vuole rimanere…”

0

Nell’ampio turnover dell’Inter che affronterà alle 19:30 il Sassuolo, trova spazio a sorpresa Borja Valero. Lo spagnolo, intervistato ai microfoni di Inter TV a pochi minuti dal fischio d’inizio, esprime la propria soddisfazione per il ritorno in campo da titolare: “E’ stato un periodo buio per la vita della gente. Ho la fortuna di poter tornare in campo nonostante l’assenza del nostro pubblico. Ma almeno possiamo giocare di nuovo e speriamo di fare bene”. Le temperature elevate potrebbero essere un ostacolo in più in questo periodo pieno di partite ravvicinate, ma Borja Valero sembra non farci caso: “Non sarà facile per tutti, abbiamo le stesse difficoltà e non può essere una scusa”. Chiosa sulla qualità di gioco espressa dall’avversario odierno:Il Sassuolo gioca molto bene e propone un gioco offensivo da dietro”. 

Inter da Scudetto? Borja Valero dice la sua…

Ai microfoni di DAZN, Borja Valero viene stuzzicato sull’argomento-scudetto e su quanto e perché l’Inter possa crederci…”In questi mesi ci siamo detti che avevamo una piccola possibilità, perché non provare a sfruttarla? Abbiamo portato a casa la gara da recuperare contro la Sampdoria e ora dobbiamo giocarcele tutto come se fossero finali

B.Valero: "Da oggi tutte finali", Marotta: "Se Lautaro vuole rimanere..."

Marotta su Lautaro “Non ci ha chiesto di partire”

Prima di Inter-Sassuolo, Marotta commenta così la clausola che limita gli acquisti da parte dei club spagnoli, in ottica Lautaro Martinez Come società siamo stati sempre chiari, l’Inter è un club nobile che non si priva dei suoi giocatori migliori. Se il giocatore non manifesta la volontà di partire, e lui non lo ha fatto, non esistono i presupposti affinché lui possa trasferirsi in un altro club”. Sui riscatti di Moses e Sanchez per l’impiego dei due in Europa League “Portare a termine questa stagione è qualcosa che come federazione abbiamo fortemente voluto, ma ha delle controindicazioni anche a livello di regolamento. I prestiti andrebbero normati, altrimenti bisogna intavolare di volta in volta una trattativa per poter far partecipare i singoli giocatori alle competizioni che si svolgeranno”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui