Barcellona-Gundogan è crisi: sul centrocampista c’è il Galatasaray

0

La storia d’amore tra Gundogan ed il Barcellona sembra esser già giunta ai titoli di coda, e sul forte centrocampista blaugrana, sembra esserci l’interesse del Galatasaray. Il club, ad un passo dalla vittoria del titolo in Turchia, sogna infatti di rafforzare ulteriormente la propria rosa e pensa ad Ilkay per il centrocampo. 

Il centrocampista tedesco ma dalle chiare origini turche, potrebbe dunque andare a giocare nella nazione dei genitori. Il tutto verrà deciso post Europeo, ma la sensazione è che molto potrebbe dipendere da chi sarà l’allenatore dei blaugrana nel 2024/2025. 

Barcellona-Gundogan è crisi: sul centrocampista c'è il Galatasaray

Il feeling con Xavi infatti, non è scattato del tutto e al tempo stesso l’ex Manchester City in terra spagnola non ha reso come ci si attendeva. Ecco dunque che, il matrimonio tra le due parti potrebbe interrompersi prima del previsto. 

Il Galatasaray così sogna il colpaccio. Il club è consapevole di dover pagare un ingaggio molto elevato, ma anche di come ciò non sia un grande problema dalle parti di Istanbul. E soprattutto, il Barcellona potrebbe accontentarsi di una cifra intorno ai 10 milioni per il cartellino della mezzala, dato che sarebbe comunque una sostanziosa plusvalenza

Barcellona, la polemica con Araujo un altro segnale del malcontento di Gundogan: il Galatasaray spera

La polemica post eliminazione in Champions League tra Gundogan ed Araujo, è un altro chiaro segnale di equilibri poco sereni nel gruppo. Il centrocampista infatti, ha accusato il difensore uruguagio di aver causato l’eliminazione dei blaugrana con un folle intervento, vista la situazione di punteggio che vedeva avanti il Barcellona anche in caso di un gol del PSG.

Araujo ha poi raccontato che il centrocampista ex City si è scusato per l’uscita pubblica, ma resta il fatto che i rapporti tra gli stessi compagni non sembrano sereni. E al netto di un errore grave, una dichiarazione così pesante verso un compagno da un giocatore esperto come Gundogan, non era facile prevederla. 

Barcellona-Gundogan è crisi: sul centrocampista c'è il Galatasaray

Lo stesso Xavi, allenatore dei blaugrana, ha preso in parte le difese del proprio difensore accusando l’arbitro. Segno di come nello spogliatoio ci sono correnti di pensiero diverse che portano ad una scarsa unità d’intenti, riscontrabile poi nei risultati in campo. 

Il Barcellona quest’anno infatti, ha fallito tutti gli obiettivi sia in Spagna che in Europa. In Liga addirittura dopo il clasico perso contro il Real Madrid si trova a -11 dalla vetta, sintomo che più di qualcosa non ha funzionato. 

Tutto questo può portare ad una rivoluzione estiva, con alcuni giocatori poco integrati nel gruppo, pronti a fare le valigie anche per questioni di bilancio. Gundogan è tra questi e il Galatasaray spera.

 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui