Champions League, Barcellona-Napoli 3-1: azzurri fuori

0
Champions League, Barcellona-Napoli 3-1: azzurri fuori

Benvenuti alla diretta live di Barcellona-Napoli, gara valida per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Si parte dall’1-1 del “San Paolo”, arbitra l’incontro il turco Cakir, coadiuvato dagli assistenti Duran e Ongun. Quarto uomo Meler, al VAR Kalkavan e Palabiyik. Fischio d’inizio ore 21,00 al “Camp Nou” di Barcellona, qui le formazioni ufficiali che scenderanno in campo.

Primo tempo di Barcellona-Napoli

Dopo il fischio d’inizio dell’arbitro Cakir, comincia Barcellona-Napoli. Battono il calcio d’inizio i partenopei.

2′ occasione Napoli: Insigne cerca il filtrante in area di rigore, il pallone rimbalza su Piquè e arriva sui piedi di Mertens che colpisce con lo stinco e scheggia il palo esterno

4′ occasione Napoli: Mario Rui tenta di sorprendere Ter Stegen fuori dai pali con un tiro da centrocampo, pallone che finsice poco distante dalla porta

10′ GOL BARCELLONA: corner di Rakitic e zuccata vincente di Lenglet che salta tutto solo a centro area e trafigge Ospina

14′ occasione Barcellona: conclusione di Rakitic dalla distanza, pallone di poco a lato

23′ GOL BARCELLONA: azione insistita di Messi che resiste a tre avversari ed entra in area, cade ma riesce ad arpionare il pallone, si rialza subito e calcia a giro sul secondo palo; Ospina tocca ma non riesce ad evitare il gol

32′ annullato gol Barcellona: cross di Jordi Alba per Suarez che calcia a centro area ma Ospina respinge; sulla ribattuta, pallone a De Jong che crossa per Messi, stop e tiro vincente sotto l’incrocio da posizione ravvicinata. L’argentino controlla però col braccio, dopo qualche minuto di review il VAR annulla la rete

45′ GOL BARCELLONA: Suarez spiazza Ospina su calcio di rigore, concesso dal VAR per fallo di Koulibaly su Messi

45’+4 GOL NAPOLI: Insigne spiazza Ter Stegen su calcio di rigore, concesso per fallo di Rakitic su Mertens

Dopo 6 minuti di recupero, l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi. Barcellona-Napoli 3-1, tra poco la diretta live del secondo tempo.

Commento primo tempo

L’inizio della sfida è di marca partenopea: il Napoli gioca bene e muove velocemente il pallone, spaventando i blaugrana in un paio di situazioni. Alla prima opportunità, però, la squadra di Setien passa in vantaggio sfruttando in maniera vincente una palla inattiva. Di lì comincia un monologo del Barcellona, che trova spazi ovunque e mette i brividi ogni volta che si avvicina dalle parti di Ospina. In grande serata anche Messi, che sigla un gol da cineteca per il 2-0 e si vede togliere la doppietta dal VAR. Il tris di Suarez sembra chiudere i conti, ma nel finale di primo tempo gli azzurri si riaffacciano in avanti e ottengono un calcio di rigore, trasformato da Insigne. Un gol importante per andare negli spogliatoi con uno svantaggio di due reti e provare a giocarsi il tutto per tutto nella seconda metà di gara.

Secondo tempo di Barcellona-Napoli

46′ sostituzione Napoli: dopo l’intervallo, entra in campo Lobotka al posto di Demme

52′ occasione Napoli: cross profondo di Callejon per Mertens che calcia al volo, pallone deviato che arriva sulla testa di Insigne, colpo di testa del capitano a centro area che termina tra le braccia di Ter Stegen

60′ ammonizione Napoli: Zielinski stende Messi in ripartenza e si prende il giallo

70′ doppia sostituzione Napoli: fuori Callejon e Zielinski, dentro Politano e Lozano

71′ occasione Napoli: cross di Insigne per Lozano che colpisce di testa a centro area ma spedisce la sfera sopra la traversa

79′ doppia sostituzione Napoli: fuori Fabian Ruiz e Insigne, dentro Elmas e Milik

84′ sostituzione Barcellona: fuori Griezmann, dentro Monchu

85′ occasione Napoli: cross di Politano verso il secondo palo dove c’è Lozano che colpisce di testa e scheggia la base del palo

90’+1 ammonizione Barcellona: Suarez perde tempo e si becca il giallo

90’+3 occasione Napoli: Di Lorenzo calcia da posizione defilata in area di rigore, respinge Ter Stegen

Dopo 5 minuti di recupero arriva il triplice fischio dell’arbitro Cakir. Barcellona-Napoli 3-1, termina qui la nostra diretta live.

Commento secondo tempo

Niente dominio blaugrana ma è il Napoli a tenere le redini del gioco, cercando quel gol che riaprirebbe completamente i giochi. Il Barcellona non crea alcun pericolo dalle parti di Ospina, limitandosi a contenere la sfuriata degli azzurri e a sfruttare qualche spazio in ripartenza. I partenopei creano alcune opportunità pericolose, ma negli ultimi sedici metri manca in alcune occasioni la giocata decisiva per colpire gli avversari. La squadra di Gattuso esce comunque a testa alta dopo un buon secondo tempo.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui