Barcellona-Napoli, la conferenza di Setien alla vigilia

0

Annata da dimenticare per il Barcellona guidato da Quique Setien. Dopo aver perso la Liga, chiudendo il campionato al secondo posto a – 5 dal Real Madrid, e dopo aver salutato la Copa del Rey e la Supercoppa, la squadra catalana si aggrappa alla Champions League per non chiudere la stagione con zero trofei. Prima però c’è da superare il Napoli di Gennaro Gattuso. L’andata, giocata al San Paolo più di cinque mesi fa, finì 1-1 dopo una partita quasi anonima della squadra spagnola. Setien ha presentato Barcellona-Napoli nella conferenza di rito il giorno prima della partita accompagnato da Sergio Busquets.

Barcellona-Napoli, Setien:”Aveamo bisogno di un po’ di riposo. Ci siamo allenati molto bene, preparandoci a questa partita”

Con queste parole l’allenatore catalano inizia la conferenza della vigilia di Barcellona-Napoli. “Le sensazioni delle ultime partite sono state positive. Abbiamo avuto il tempo sufficiente per preparare bene la partita, pulirci dal punto di vista fisico, rinnovare le energie. 

Sulla possibilità che questa potrebbe essere l’ultima partita sulla panchina del Barcellona, Setien ha detto:“Lo sapevo che me l’avreste chiesto. La verità è che non mi è mai passato per la testa che questa potrebbe essere la mia ultima partita. Abbiamo pensato solo a questo match, consapevoli di poter raggiungere la Final Eight di Lisbona, con la stessa energia che tutti noi abbiamo adesso”.

Seiten dovrà fare i conti con una serie di infortuni e squalifiche che hanno reso quasi obbligate le scelte di formazione“E’ abbastanza definita da qualche giorno. E’ vero che la posizione di qualche calciatore può cambiare, in base alla circostanza. Ma si, ho già definito la formazione. Abbiamo con noi tanti calciatori del Barca B, che devono aiutarci. Le circostanze sono quelle che sono, manca qualche calciatore, ma pensiamo a giocare con quelli che abbiamo”. 

Setien sul Napoli:”Non è una squadra difensiva, sa attaccare bene”

Per quanto riguarda la formazione avversaria Setien ha detto:“Il Napoli visto all’andata era diverso, c’è stata una evoluzione. La squadra è migliorata tantissimo, è una grandissima squadra. In molti aspetti il Napoli è migliorato, con Gattuso ha il maggior possesso palla della serie A. Abbiamo studiato a fondo il Napoli, le varie situazioni che possono palesarsi in campo. Proveremo ad obbligarli a difendere il maggior tempo possibile perchè in attacco hanno calciatori forti, che possono farci male”.

L’allenatore catalano ha concluso la conferenza (qui trovate quella integrale) dicendo:“Abbiamo lavorato bene, questo è sicuro. Non sono io a decidere vittorie e sconfitte, cio che posso dire è che stiamo preparando il match per vincerlo e per dare una gioia ai nostri tifosi. Faremo tutto ciò che potremo per vincere, ho a disposizione i migliori calciatori del mondo”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui