Bari, scelto Beppe Iachini come nuovo allenatore: a breve l’ufficialità

0

Sarà Beppe Iachini il nuovo allenatore del Bari. I due pesanti passi falsi consecutivi contro Reggiana e Palermo e la difficile situazione in classifica, hanno portato i galletti nella giornata di ieri a sollevare dall’incarico Pasquale Marino. Dopo aver sondato i nomi di Longo, Cannavaro e Javorcic, la dirigenza pugliese ha deciso di affidare la panchina ad un tecnico esperto in vista di una seconda parte di stagione nella quale non ci saranno più margini di errore. Come riferito dal giornalista di Sky Sport Gianluca Di Marzio, ieri sera la società biancorossa ha trovato l’accordo con l’allenatore marchigiano pronto a porre la firma su un contratto di un anno e mezzo.

Iachini-Bari: scelto un allenatore d’esperienza per risollevare i biancorossi

Difficile e al di sotto delle aspettative l’andamento stagionale del Bari. Ad un passo dalla promozione in Serie A lo scorso anno, nell’annata corrente i biancorossi occupano la dodicesima posizione a 5 punti di vantaggio dalla zona play-out. Stessa lunghezza che separa la compagine pugliese anche dall’ottavo posto e che lascia un briciolo di speranza ad un ambiente deluso e amareggiato. All’esonero di Mignani è seguito l’approdo in panchina di Pasquale Marino il quale, però, non è riuscito a fare tanto meglio del suo predecessore. Beppe Iachini, quindi, sarà il terzo allenatore alla guida dei galletti in questo campionato.

Nella lista del DS Polito erano diversi i nomi presenti. Tra questi spiccavano quelli di Fabio Cannavaro e Moreno Longo, ma alla fine la scelta è ricaduta su un tecnico di maggiore esperienza e che conosce alla perfezione la categoria. Nel corso della sua carriera, infatti, l’allenatore nativo di Ascoli Piceno è riuscito ad ottenere ben quattro promozioni in massima serie alla guida di Chievo Verona, Brescia, Sampdoria e Palermo. La sua ultima esperienza, invece, lo ha visto sulla panchina del Parma nella stagione 2021/22 subentrando a Enzo Maresca, e terminando il campionato in dodicesima posizione.

In attesa dell’ufficialità, l’ex tecnico della Fiorentina -sempre come dichiarato da Di Marzio- si dirigerà verso il capoluogo pugliese nelle prossime ore per tenere il primo allenamento. Iachini, inoltre, avrà modo di esordire davanti al pubblico del San Nicolin occasione del delicato match casalingo contro il Lecco. Una partita nella quale il Bari è chiamato a tornare a centrare i tre punti per non rischiare di cadere nei bassifondi e far rimanere vive le speranze di un piazzamento ai play-off.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui