Bari, scelto Magalini come DS: chi sarà invece il nuovo allenatore?

0
Bari, scelto Magalini come DS: chi sarà invece il nuovo allenatore?

Ripartire con un nuovo progetto per riscattare l’ultima stagione deludente. Questo l’obiettivo posto dal Bari in vista del campionato che verrà. Dopo un’annata nettamente al di sotto delle aspettative e i malumori tra tifosi e dirigenza, i galletti sono chiamati ad una reazione d’orgoglio per metterci definitivamente una pietra sopra. La stagione giunta al termine con la gioia per la salvezza centrata nella finale play-out contro la Ternana, non nasconde la delusione e la contestazione della piazza biancorossa nei confronti della società. Tra la lista dei colpevoli oltre al presidente Luigi De Laurentiis, anche il DS Ciro Polito accusato di aver completamente sbagliato le scelte di mercato, e incapace di sostituire prezzi pregiati come Caprile, Folorunsho e Cheddira. Annunciato il sollevamento dall’incarico dell’ex portiere di Catania e Atalanta, come dichiarato dalla redazione di Contropiede.it, il Bari ha trovato l’accordo per il nuovo DS: si tratta di Giuseppe Magalini.

Magalini nuovo DS del Bari: quali sono i nomi sul suo taccuino per la panchina?

Da essere vicina ad un clamoroso ritorno in Serie A proprio lo scorso giugno, per passare all’incubo della retrocessione fino ad un mese fa. La stagione appena terminata non si può considerare soddisfacente da parte dei biancorossi. Protagonista di un girone di ritorno da dimenticare, la compagine pugliese è gradualmente scesa in classifica terminando la regular season in quartultima posizione. Nonostante la salvezza raggiunta, si prospettano diversi cambi non solo nell’organico dei galletti, ma anche in società. Il primo a farne le spese è stato il Ciro Polito il quale -a meno di sorprese- verrà sostituito da Magalini reduce da due anni molto positivi come direttore sportivo del Catanzaro. Il dirigente veneto, inoltre, sarà affiancato secondo alcuni rumors da Valerio Di Cesare pronto nella giornata di lunedì a dare l’addio al calcio.

Quasi conclusa la questione DS, per la società biancorossa è giunto il momento di scegliere anche il nuovo allenatore. Dopo averne cambiati ben quattro nell’ultima Serie B i pugliesi sono chiamati a non sbagliare. Sono diversi i nomi che circolano per la panchina del Bari. Dall’ipotesi di un difficile ritorno di Vivarini cercato sia in cadetteria che in Serie A, si è passati secondo il Corriere dello Sport a D’Aversa -cercato anche dal Cesena-, Massimo Donati e Filippo Inzaghi. Ultimo in ordine di tempo è quello di Domenico Toscano. Come riportato questa mattina dal giornalista di Sky Sport Gianluca Di Marzio, è forte e concreto l’interesse della compagine pugliese per il tecnico calabrese cercato negli ultimi giorni anche dal Catania.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui