Baroni-Hellas Verona: si respira aria d’addio nonostante la salvezza

0

Come in ogni campionato che si rispetti ci sono delle stagioni nelle quali è possibile assistere a dei veri e propri miracoli. Nel caso della Serie A appena conclusa molti non fanno altro che parlare dell’impresa compiuta da Thiago Motta capace di riportare il Bologna in Champions League a distanza di 60 anni dall’ultima volta, dimenticandosi però del capolavoro di Marco Baroni alla guida del Verona. Una stagione travagliata quella vissuta dagli scaligeri caratterizzata da un massiccio smantellamento della rosa a gennaio. Ciononostante, l’ex allenatore del Lecce è stato capace di andare contro i pronostici centrando con una giornata d’anticipo una salvezza che ad inizio anno sembrava insperata. Ora, però, è momento di programmare il futuro. Un futuro questo, che potrebbe non vedere il tecnico toscano sulla panchina gialloblù.

Baroni-Hellas Verona: diminuiscono le possibilità di permanenza

Nonostante la grande impresa alla guida della compagine veneta, l’avventura di Marco Baroni potrebbe essere giunta al capolinea. Questo è quanto riportato dal giornalista di Sky Sport Gianluca Di Marzio, il quale ha aggiunto che nella giornata di domani si terrà un incontro tra l’allenatore e la società. Sempre l’esperto di mercato, inoltre, ha dichiarato come sebbene l’ex allenatore della Primavera della Juventus abbia ancora un anno di contratto, non sembrano esserci i presupposti per proseguire alla guida dei gialloblù.

Una delle motivazioni legate al possibile addio di mister Baroni, ha a che vedere con il forte interessamento da parte del Monza. Dopo esser riuscito a centrare la salvezza per ben due anni di fila alla guida di Lecce e Verona, l’allenatore toscano è entrato nei radar di Adriano Galliani. Con la possibile partenza di Palladino direzione Firenze, infatti, la dirigenza brianzola ha individuato in Marco Baroni uno dei profili ideali per sostituire il tecnico campano. A convincere la società lombarda non è stato soltanto il capolavoro di questa stagione, ma anche il grande lavoro di valorizzazione dell’organico a disposizione. Un motivo in più per considerarlo pronto per una piazza importante e pronta a fare il salto di qualità come quella brianzola.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui