Bayer Leverkusen-Celtic, le formazioni ufficiali: Wirtz dal 1′

0

Qualificazione vicina per il Bayer Leverkusen, a cui basta un pareggio nel match casalingo contro il Celtic per passare il turno (di seguito le formazioni ufficiali). I tedeschi comandano il gruppo G con 10 punti, frutto di tre vittorie e un pareggio ottenuto nella gara di andata contro il Betis. Vantano inoltre uno dei migliori attacchi fino a questo momento con 11 reti, hanno fatto meglio solo Lione e Napoli. Bene anche la difesa con due gol subiti al pari di Monaco e West Ham, meglio ha fatto solo il Galatasaray con appena una rete incassata. In campionato, le Aspirine stanno recuperando terreno sulle zone alte della classifica. Nell’ultimo turno, grazie alla vittoria per 1-0 sul Bochum, hanno agganciato il quarto posto riducendo a sette i punti di distacco dalla vetta della classifica.

Dopo aver cominciato la fase a gironi con due sconfitte, il Celtic ha portato a casa il bottino pieno nel doppio confronto con il Ferencvàros rientrando in gioco per gli ottavi. Gli scozzesi sono costretti a vincere in Germania questa sera; possono anche pareggiare ma sperando, nel contempo, che il Betis non vinca contro gli ungheresi. In questo modo, i biancoverdi si giocherebbero la qualificazione all’ultima giornata in casa proprio contro gli spagnoli. Da migliorare la difesa: sono 10 i gol incassati finora, come il Ferencvàros, e nessun’altra squadra ha fatto peggio. Intanto, in campionato il Celtic è reduce dal successo per 4-2 contro il Dundee FC ed è secondo in classifica con 26 punti dopo tredici giornate alle spalle del Rangers, avanti di quattro lunghezze.

Arbitro dell’incontro è il greco Tasos Sidiropoulos assistito dai connazionali Polychronis Kostaras, Chrysoula Kourompylia e Aristotelis Diamantopoulos (quarto uomo); al VAR l’italiano Massimiliano Irrati e assistente VAR il connazionale Maurizio Mariani. Fischio d’inizio ore 18:45 alla “BayArena” di Leverkusen.

Bayer Leverkusen-Celtic, le formazioni ufficiali

BAYER LEVERKUSEN (4-2-3-1): 1 Hradecky; 30 Frimpong, 6 Kossounou, 4 Tah, 33 Hincapie; 25 Palacios, 8 Andrich; 19 Diaby, 27 Wirtz, 7 Paulinho; 31 Adli.

PANCHINA: 36 Lomb, 40 Lunev, 3 Retsos, 11 Amiri, 12 Tapsoba, 22 Sinkgraven, 37 Gedikli.

ALLENATORE: Gerardo Seoane.

CELTIC (4-3-3): 15 Hart; 56 Ralston, 20 Carter-Vickers, 57 Welsh, 88 Juranović; 42 McGregor, 6 Bitton, 14 Turnbull; 49 Forrest, 8 Furuhashi, 17 Jota.

PANCHINA: 29 Bain, 71 Oluwayemi, 5 Scales, 10 Ajeti, 11 Abada, 12 Soro, 16 McCarthy, 19 Johnston, 26 Urhoghide, 30 Shaw, 47 Murray, 54 Montgomery.

ALLENATORE: Ange Postecoglu.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui