Bayern Monaco-Arsenal, le formazioni ufficiali

0

A 8 giorni dallo spettacolare 2-2 dell'”Emirates”, Bayern Monaco e Arsenal tornano a sfidarsi per contendersi un posto nelle prime 4 d’Europa e noi siamo qui per presentarvi le formazioni ufficiali. Le due squadre arrivano a questo appuntamento decisivo dopo un weekend piuttosto difficile. Stasera, dunque, ci si gioca non soltanto l’accesso alle semifinali, ma anche una pesantissima fetta di stagione.

I padroni di casa, usciti vincitori contro il Colonia, hanno abdicato dopo 11 anni di ininterrotto monopolio in campionato, guardando trionfare il Bayer Leverkusen, staccato di ben 16 punti. I bavaresi inseguono la tredicesima semifinale di Champions della loro storia e per centrare l’obiettivo si affidano anche al fattore casa. Tra le mura amiche, infatti, la striscia positiva senza sconfitte perdura ormai da 14 partite. A ciò si aggiunge che contro i londinesi, i successi interni sono già 4. Dopo il leggero turnover operato in Bundesliga, Tuchel torna a schierare la miglior formazione, con due sole variazioni rispetto all’andata. Si tratta di Mazraoui al posto di Davies (squalificato) come terzino sinistro e Guerreiro in luogo di Gnabry, che non va neanche in panchina.

Anche per i Gunners le cose in campionato non arridono dopo l’ultima giornata. La pesantissima sconfitta casalinga ai danni dell’Aston Villa ha momentaneamente riportato i londinesi alle spalle del Manchester City. Arteta, che era presente in campo nell’ultimo e unico successo degli inglesi in Baviera, vuole interrompere un digiuno che dura ormai da 15 anni, riportando il club a disputare una semifinale di Champions League. Lo spagnolo conferma 10 giocatori degli 11 scesi in campo all'”Emirates”. L’unica modifica è Tomiyasu al posto di Kiwior. Presenti Saka e Ødegaard, nonostante gli infortuni contro i Villans. Havertz punta centrale e Martinelli ancora preferito a Trossard, nonostante il positivo rendimento del belga in campo internazionale. 

La sfida sarà diretta dalla squadra arbitrale olandese guidata dal primo fischietto Danny Makkelie, coadiuvato dagli assistenti Steegstra e de Vries. Il quarto uomo è Van der Eijk. Sala VAR affidata a Dieperink e Ruperti. Calcio d’inizio alle ore 21:00 (CET), la partita sarà visibile su Sky. Possiamo passare ora alle formazioni ufficiali di Bayern Monaco-Arsenal.

Bayern Monaco-Arsenal, le formazioni ufficiali

BAYERN MONACO (4-2-3-1): 1 Neuer; 6 Kimmich, 4 de Ligt, 15 Dier, 40 Mazraoui; 8 Goretzka, 27 Laimer; 10 Sané, 22 Guerreiro, 42 Musiala; 9 Kane.

PANCHINA: Peretz, Ulreich, Upamecano, Kim, Choupo-Moting, Bryan, Müller, Zvonarek, Tel Pavlovic.

ALLENATORE: Thomas Tuchel.

ARSENAL (4-3-3): 22 Raya; 4 White, 2 Saliba, 6 Gabriel, 18 Tomiyasu; 8 Ødegaard, 20 Jorginho, 41 Rice; 7 Saka, 29 Havertz, 11 Martinelli.

PANCHINA: Ramsdale, Hein, Zinchenko, Kiwior, Partey, Elneny, Vieira, Smith Rowe, Nelson, Trossard, Gabriel Jesus, Nketiah.

ALLENATORE: Mikel Arteta.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui