Bayern Monaco-Borussia M’Gladbach, le formazioni ufficiali

0

Il Bayern Monaco vuole continuare la fuga in vetta alla classifica dove conserva i nove punti di vantaggio sul Dortmund, e nella sfida odierna contro il Borussia M’Gladbach valida per la prima giornata di ritorno punta a conquistare la settima vittoria consecutiva in campionato (di seguito le formazioni ufficiali). I bavaresi hanno affrontato i ‘Die Fohlen’ due volte in questa stagione, senza mai vincere: 1-1 nella gara di andata in Bundesliga e la clamorosa sconfitta per 5-0 in Coppa di Germania. Nelle ultime sei occasioni, il Bayern ha sempre vinto alla prima gara del nuovo anno: l’ultima volta in cui non ha portato a casa i tre punti è stato nel 2015, dopo una sconfitta per 4-1 contro il Wolfsburg. L’ultimo ko casalingo alla prima partita dell’anno solare risale invece al 1984, quando lo Stoccarda si impose per 1-3.

Quasi disastrosa la prima metà di stagione del Borussia M’Gladbach, che ha raccolto solo 19 punti in 17 giornate. Inoltre ha appena tre lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione. Se il Bayern è in totale emergenza per la sfida odierna con oltre dieci assenti, anche la compagine ospite non se la passa bene: Bensebaini è in Coppa d’Africa e Hofmann è ancora fuori per un infortunio al ginocchio. Inoltre quattro giocatori sono risultati positivi al Covid: si tratta di Zakaria, Scally, Doucouré e Bennetts. Sfida numero 108 tra bavaresi e Gladbach: solo la gara tra Bayern Monaco e Werder Brema è stata disputata più volte nella storia della Bundesliga (110). Il Borussia ha subito 207 gol contro il Bayern e ne ha segnati 135, record di entrambi i club contro qualsiasi altra squadra nella competizione.

Bayern Monaco-Borussia M’Gladbach, le formazioni ufficiali

BAYERN MONACO (3-4-2-1): Ulreich; Pavard, Kimmich, Süle; Tillman, Musiala, Roca, Gnabry; Sabitzer, Muller; Lewandowski.

PANCHINA: Früchtl, Feldhahn, Arrey-Mbi, Lawrence, Wanner, Ibrahimovic, Kern, Copado, Motika.

ALLENATORE: Julian Nagelsmann.

BORUSSIA M’GLADBACH (3-5-2): Sommer; Ginter, Elvedi, Jantschke; Lainer, Kramer, Neuhaus, Koné, Netz; Embolo, Stindl.

PANCHINA: Sippel, Beyer, Wolf, Bénes, Müsel, Nob, Herrmann, Thuram, Pléa.

ALLENATORE: Adolf Hütter.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui