Benevento-Hellas Verona, le formazioni ufficiali

0
Benevento-Hellas Verona, le formazioni ufficiali

A secco di vittorie da otto partite, il Benevento cerca ancora il ritorno ai tre punti per allontanarsi dalla zona calda della classifica: i sanniti ci proveranno questa sera contro il Verona (di seguito le formazioni ufficiali). La squadra di Inzaghi ha vinto una sola volta nel 2021, 1-2 a Cagliari alla prima gara del nuovo anno, ma in seguito hanno raccolto quattro pareggi e altrettante sconfitte. Manca, dunque, la prima vittoria in casa dell’anno. Sono tre i precedenti in Serie A contro gli scaligeri: nella stagione 2017/18 successo per 1-0 dei veneti all’andata e vittoria dei giallorossi in Campania al ritorno per 3-0. Nella stagione in corso invece, la squadra di Juric ha vinto la sfida di andata per 3-1 con i gol di Barak (doppietta) e Lazovic, mentre per i sanniti a segno Lapadula.

Il Verona cerca di proseguire la striscia positiva di risultati dopo la vittoria sul Parma e i pareggi contro Genoa e Juventus. Ottima la prestazione dei gialloblù in particolare contro i bianconeri, sfiorando persino il colpaccio nel finale. L’obiettivo della squadra di Juric è confermarsi nella parte sinistra della classifica, attualmente è al nono posto a pari punti con il Sassuolo (che ha una gara in meno). Per il Verona sarà la settima sfida in assoluto contro il Benevento, tre nella massima serie e quattro in Serie B: bilancio di tre vittorie a testa e un pareggio. Di questi, tre sono le sfide in casa campana con due vittorie dei padroni di casa e una degli ospiti.

Arbitra l’incontro Giovanni Ayroldi della sezione di Molfetta, assistenti Carbone e Moro; quarto uomo Paterna, al VAR Guida e Assistente VAR Longo. Fischio d’inizio ore 20,45 allo stadio “Ciro Vigorito” di Benevento.

Benevento-Hellas Verona, le formazioni ufficiali

BENEVENTO (4-3-3): 1 Montipò; 3 Letizia, 5 Caldirola, 15 Glik, 27 Depaoli; 28 Schiattarella, 29 Ionita, 56 Hetemaj; 19 R. Insigne, 25 Sau, 9 Lapadula.

PANCHINA: 12 Manfredini, 22 Lucatelli, 13 Tuia, 18 Foulon, 8 Tello, 10 Viola, 14 Dabo, 16 Improta, 7 Gaich, 17 Caprari, 20 Di Serio, 21 Moncini.

ALLENATORE: Filippo Inzaghi.

HELLAS VERONA (3-4-2-1): 1 Silvestri; 23 Magnani, 21 Gunter, 17 Ceccherini; 5 Faraoni, 61 Tameze, 4 Veloso, 8 Lazovic; 7 Barak, 20 Zaccagni; 92 Lasagna.

PANCHINA: 22 Berardi, 25 Pandur, 3 Dimarco, 6 Lovato, 9 Salcedo, 11 Favilli, 14 Ilic, 15 Cetin, 26 Vieira, 27 Dawidowicz, 33 Sturaro, 40 Bessa.

ALLENATORE: Ivan Juric.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui