Benevento-Napoli, la conferenza di Inzaghi

0

E’ terminata da poco la conferenza stampa tenuta da Pippo Inzaghi in vista di Benevento-Napoli, match valevole per la quinta giornata di campionato che si disputerà domani alle 15:00 allo stadio “Ciro Vigorito”. Qui di seguito troviamo le parole del tecnico delle “Streghe”. 

Il calendario non è stato benevolo con la squadra guidata da Inzaghi. Subito dopo l’Inter e la Roma, la squadra giallorossa incontrerà un’altra big. Ecco quanto detto dal tecnico al riguardo:“In queste partite non abbiamo niente da perdere, le useremo per crescere. Dall’Inter alla Roma ho visto passi in avanti e rimango convinto delle nostre possibilità. A Roma sul 2-2 abbiamo avuto anche l’occasione di andare in vantaggio. La squadra ha coraggio e con compattezza e intelligenza nessuna gara ci è impossibile. Abbiamo molti esordienti e penso fosse normale pagare un po’ dazio a inizio stagione. Di sicuro non siamo la squadra già retrocessa che era stata dipinta da qualcuno. Quest’anno ci sono tutte squadre forti, noi abbiamo sempre giocato a testa alta e domani cercheremo di rendere difficile la vita a una squadra stratosferica. Nel calcio i pronostici possono anche essere sovvertiti. 

Benevento-Napoli, Inzaghi:”Quando perdi una partita diventano tutti allenatori”

Il Benevento viene da una sconfitta per 5-2 proprio contro la Roma. Risultato bugiardo per Inzaghi che oggi ha aggiunto:Di chiacchere se ne sentono molte e non mi interessano. Quando perdi una partita diventano tutti allenatori, e io penso alla mia squadra. Noi la compattezza ce l’abbiamo, non siamo folli e non devo mettere in vetrina il fatto che giochiamo a calcio. Se difendessi dentro la nostra area si troverebbero altri difetti. Abbiamo presi tanti gol perchè abbiamo tanta voglia di fare gol, e questo per me è un aspetto positivo. Se poi ci facciamo trovare con tutti e due i terzini nella metà campo avversaria allora stiamo sbagliando e lavoreremo in allenamento per migliorare. Io sono contento che la mia squadra giochi a calcio.”

Per quanto riguarda invece il recupero degli infortunati e chi scenderà in campo, Inzaghi ha detto:Recuperiamo Viola che è un giocatore importantissimo, l’anno scorso è stato il migliore della categoria. E’ ancora lontano dalla miglior condizione ma si è allenato con noi per tutta la settimana e solo giocando potrà riacquistare la condizione ottimale. Iago Falque non ci sarà, ha avuto un problema fisico e anche se lui voleva essere della partita lo risparmieremo. Tutti i convocati hanno la possibilità di giocare. Insigne è entrato bene a Roma ma potrei anche inserire Ionita e giocare con un centrocampista in più. Chi non giocherà domani avrà una possibilità mercoledì prossimo. La condizione della squadra è buona e penso di avere l’imbarazzo della scelta. Moncini e Barba saranno ancora assenti ma siamo vicini ad avere la rosa completamente a disposizione.”

La conferenza si è coclusa con un pensiero sul Napoli che viene dalla sconfitta in Europa League per 1-0 contro l’AZ. Inzaghi ha detto:”Noi sappiamo come affrontare il Napoli, l’AZ vince quella partita, con un solo tiro in porta, una volta su cento. Noi cercheremo di essere furbi ma facendo comunque la nostra partita. L’equilibrio lo perdiamo perchè abbiamo troppa voglia di segnare, ma sapevamo che con tanti giovani all’esordio avremmo potuto peccare di ingenuità. Con il Napoli faremo la nostra gara con intelligenza.

Sarà una sfida che vedrà contrapporsi due amici. Inzaghi e Gattuso hanno condiviso tanto sia con la maglia del Milan che con quella della Nazionale Italiana. Benevento-Napoli, la conferenza di Inzaghi

Il tecnico del Benevento ha detto:”Con Gattuso abbiamo condiviso tantissimo, è un grande amico e avrei molti aneddoti su di lui. Domani saremo avversari per 90 minuti, poi ci guarderemo con affetto a prescindere dal risultato. Sono sicuro che lui pensa lo stesso. E’ sempre stato un compagno leale.”

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui