Benevento-Roma, le formazioni ufficiali: Lapadula vs Mayoral

0

Analizziamo le formazioni ufficiali di Benevento-Roma, gara valida per la ventitreesima giornata di Serie A. Calcio d’inizio alle 20:45 allo stadio Ciro Vigorito.

I sanniti arrivano dal secondo pari di fila, 1-1 contro il Bologna, e si trovano a 24 punti, a +9 sulla zona retrocessione. I risultati fin qui sono ottimi, considerando che i campani sono una neopromossa. La vittoria, però, manca dal sei gennaio. Inizia a svuotarsi l’infermeria, il solo Letizia resta ai box per infortunio. Inzaghi si affida al 4-3-2-1: Montipò in porta, difeso da Depaoli, Glik, Barba e Foulon. Il mediano è Schiattarella, affiancato da Ionita ed Improta. Sulla trequarti Viola e Caprari dietro l’unica punta Lapadula. Possibilità per il nuovo acquisto Gaich di debuttare subentrando nel secondo tempo.

I giallorossi, invece, hanno battuto nettamente l’Udinese per 3-0 e avranno la chance di portarsi a -3 dal Milan, sconfitto nella stracittadina dall’Inter, in attesa dello scontro diretto della prossima settimana. Tanti gli indisponibili per Fonseca: Cristante, Ibanez, Santon, Kumbulla, Smalling e il lungodegente Zaniolo. 3-4-2-1 il modulo: Pau Lopez in porta, protetto da Mancini, Fazio e Spinazzola adattato a difensore centrale. Karsdorp e Bruno Peres sugli esterni, con Villar e Veretout in mezzo al campo. Pellegrini e Mkhitaryan dietro Borja Mayoral, con Dzeko che parte dalla panchina.

Il direttore di gara è il signor Luca Pairetto della sezione di Torino, coadiuvato da Costanzo e Prenna. Ayroldi il quarto uomo, mentre al VAR troviamo Chiffi, assistito da Del Giovane. Segnaliamo le formazioni ufficiali di Benevento-Roma.

Benevento-Roma, le formazioni ufficiali

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Depaoli, Glik, Barba, Foulon; Ionita, Schiattarella, Improta; Viola, Caprari; Lapadula.

PANCHINA: Manfredini, Lucatelli, Caldirola, Gaich, Tello, Insigne, Di Serio, Moncini, Sau, Pastina, Diambo.

ALLENATORE: Filippo Inzaghi

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Fazio, Spinazzola; Karsdorp, Veretout, Villar, Bruno Peres; Pellegrini, Mkhitaryan; Borja Mayoral.

PANCHINA: Mirante, Fuzato, Juan Jesus, Dzeko, Pedro, Pastore, Carles Perez, Diawara, Feratovic, Pogdoreanu, El Shaarawy.

ALLENATORE: Paulo Fonseca.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui