Benfica-Dinamo Kiev, le formazioni ufficiali: fuori Nuñez

0

Il Benfica non ha altri risultati a disposizione: serve una vittoria contro la Dinamo Kiev (di seguito le formazioni ufficiali) e buone notizie da Monaco di Baviera, per conquistare gli ottavi di finale. I lusitani sono terzi nel gruppo E con 5 punti, con una sola vittoria conquistata proprio nella gara di andata contro il Barcellona. I blaugrana sono secondi con 7 punti, dunque i lusitani oltre a una vittoria obbligata contro gli ucraini devono sperare che i catalani non facciano risultato pieno contro il Bayern Monaco. In caso di arrivo a pari punti, le Aquile portoghesi sarebbero avanti per gli scontri diretti a favore (un successo e un pareggio). Intanto, in campionato il Benfica ha incassato una sconfitta nell’ultimo turno in cui ha disputato il derby cittadino contro lo Sporting Lisbona: 1-3 per i biancoverdi, primi in classifica insieme al Porto. Biancorossi secondi con quattro punti di distacco.

La Dinamo Kiev è già fuori dalle competizioni europee, avendo la certezza di chiudere all’ultimo posto del girone E. Gli ucraini hanno conquistato un solo punto, nella sfida della prima giornata contro i lusitani, poi sono seguite quattro sconfitte. Alla pari del Malmö, un solo gol realizzato: la firma è stata di Garmash nella quinta giornata della fase a gironi contro il Bayern Monaco. Intanto, la Dinamo si gode i buoni risultati in campionato dove è reduce da tre vittorie contro Chornomorets, Minaj e Veres Rivne. La squadra di Lucescu condivide il primo posto con lo Shakhtar Donetsk: entrambe hanno raccolto 44 punti in 17 giornate.

Squadra arbitrale tutta tedesca: dirige Deniz Aytekin, assistenti Christian Dietz e Markus Sinn; quarto uomo Tobias Reichel, al VAR c’è Bastian Dankert mentre l’assistente VAR è Marco Fritz. Fischio d’inizio ore 21:00 allo stadio “Da Luz” di Lisbona.

Benfica-Dinamo Kiev, le formazioni ufficiali

BENFICA (3-5-2): 99 Vlachodimos; 34 Almeida, 30 Otamendi, 5 Vertonghen; 2 Gilberto, 21 Pizzi, 28 Weigl, 20 João Mário, 3 Grimaldo; 27 Rafa Silva, 15 Yaremchuk.

PANCHINA: 77 Leite, 7 Everton, 9 Nuñez, 11 Meite, 14 Seferović, 17 Gonçalves, 22 Lázaro, 49 Taarabt, 55 Bernardo, 88 Ramos, 91 Morato, 97 Ferro.

ALLENATORE: Jorge Jesus.

DINAMO KIEV (4-3-3): 1 Bushchan; 24 Tymchyk, 25 Zabarniy, 34 Syrota, 16 Mykolenko; 10 Shaparenko, 5 Sydorchuk, 29 Buyalskiy; 15 Tsygankov, 19 Garmash, 7 Verbič.

PANCHINA: 71 Boyko, 8 Shepeliev, 9 E. Ramirez, 13 Shabanov, 14 De Pena, 17 Lednev, 18 Andriyevskiy, 20 Karavaev, 22 Vitinho, 28 Kulach, 73 Shkurin, 99 Antiukh.

ALLENATORE: Mircea Lucescu.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui