Benfica-Sporting Lisbona (2-1): dalla pazza rimonta alla rissa di Adan

0

Nel corso dell’appena passato fine settimana calcistico europeo non si è consumato solamente il Derby capitolino tra Lazio e Roma in Italia: di fatto, anche in Portogallo è andato in scena lo storico scontro (ad oggi valevole anche per i piani più alti della classifica) tra i biancorossi del Benfica e i biancoverdi dello Sporting Lisbona, partita che è stata un vero e proprio thriller terminato, poi, quasi in rissa. Protagonisti della particolare scena di fine incontro sono stati il portiere dei Leões Antonio Adan e un tifoso delle Aquile. Ma andiamo a ripercorrere insieme quanto accaduto in maniera cronologica allo Stadio da Luz di Lisbona.

Adan sfiora la rissa: Benfica-Sporting Lisbona tra le polemiche

Con tutte probabilità la sfida di campionato portoghese tra Benfica e Sporting Lisbona è stata la gara più particolare e drammatica dell’intero weekend europeo. Potrebbe addirittura posizionarsi sopra alla pirotecnica sfida di Premier League tra Chelsea e Manchester City, terminata con il risultato di 4-4. Sicuramente, tuttavia, si è trattato del Derby più interessante visto finora in stagione. Gli ospiti biancoverdi sono passati in vantaggio al minuto 45 con una bella rete della prima punta svedese Gyokeres.

Agli albori del secondo tempo, però, Inácio lascia lo Sporting Lisbona in dieci uomini procurandosi un’espulsione. Da lì in avanti i Leões hanno comunque avuto la forza di difendere con le unghie e con i denti l’importantissimo risultato di vantaggio in campo “nemico”. La magia dei tempi di recupero, tuttavia, ha colpito ancora una volta. I padroni di casa delle Aquile pareggiano per 1-1 al 94esimo la sfida con Neves e tre minuti più tardi hanno persino la forza di ribaltarla grazie al tap-in sotto porta di Tengstedt. Il finale score recita 2-1 per gli uomini di Roger Schmidt.

Alcuni dei tifosi in delirio per quanto accaduto negli ultimi istanti delle partita sono riusciti ad invadere il terreno di gioco dopo il triplice fischio. Uno tra questi ha pensato di avvicinarsi ai giocatori dello Sporting per rivendicare la beffa inflitta dal Benfica con gesti di stizza, rischiando di provocare una rissa. L’estremo difensore dei biancoverdi Adan ha immediatamente rincorso il tifoso con fare poco tranquillo. Tutto fortunatamente bloccato sul nascere grazie all’intervento di alcuni calciatori che hanno impedito al portiere ospite di scaraventarsi sul supporter poco cortese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui