Betis-Celtic, le formazioni ufficiali: Joaquín titolare

0
Betis-Celtic, le formazioni ufficiali: Joaquín titolare

Al ritorno in una competizione europea dopo tre stagioni, il Betis esordisce in casa contro il Celtic, che non ha mai affrontato prima in gare ufficiali (di seguito le formazioni ufficiali). Grazie al sesto posto in Liga nella scorsa stagione, gli andalusi hanno ottenuto la qualificazione diretta ai gironi del torneo. L’ultima partecipazione risale alla stagione 2018/19: i Verdiblancos chiusero il gruppo F in vetta alla classifica davanti a Olympiacos, Milan e Dudelange. Il cammino si fermò ai sedicesimi di finale dopo aver perso il doppio confronto contro il Rennes (3-3 all’andata in Francia, 1-3 al ritorno in Spagna). Avvio a rilento in campionato, dove la squadra di Pellegrini ha conquistato 5 punti in quattro partite trovando la prima vittoria solo nello scorso weekend. In Europa, il Betis non vanta alcun precedente in gare ufficiali contro squadre scozzesi.

Il Celtic partecipa alla fase a gironi di una competizione europea per l’undicesima stagione consecutiva. L’obiettivo è migliorare il risultato della scorsa edizione, quando i biancoverdi chiusero all’ultimo posto nel gruppo H di Europa League alle spalle di Sparta Praga, Lille e Milan. Gli scozzesi hanno raggiunto la fase a gironi odierna dopo aver superato terzo turno preliminare e spareggi eliminando rispettivamente Jablonec e AZ Alkmaar. La compagine di Glasgow è ‘retrocessa’ in Europa League dopo aver subito l’eliminazione al secondo turno preliminare di Champions League per mano del Midtjylland. Sono 32 i precedenti del Celtic contro squadre spagnole: bilancio negativo che conta 7 vittorie, 5 pareggi e 20 sconfitte.

Arbitra il croato Fran Jović, assistito dai connazionali Hrvoje Radić, Luka Pušic e Mario Zebec (quarto uomo); al VAR il tedesco Bastian Dankert, assistente VAR la francese Stéphanie Frappart. Fischio d’inizio ore 18:45 allo stadio “Benito Villamarín” di Siviglia.

Betis-Celtic, le formazioni ufficiali

BETIS (4-2-3-1): 25 Bravo; 2 Montoya, 3 Gonzalez, 6 Victor Ruiz, 33 Miranda; 18 Guardado, 10 Canales; 17 Joaquín, 8 Fekir, 7 Juanmi; 9 Quintas.

PANCHINA: 13 Rui Silva, 4 Akouokou, 11 Tello, 12 Willian José, 14 William Carvalho, 15 Álex Moreno, 16 Pezzella, 19 Bellerín, 21 Rodríguez, 24 Aitor Ruibal, 27 Roberto González, 28 Rodri.

ALLENATORE: Manuel Pellegrini.

CELTIC (4-3-3): 15 Hart; 4 Starfelt, 20 Carter-Vickers, 88 Juranovic, 56 Ralston; 12 Soro, 18 Rogic, 14 Turnbull; 54 Montgomery, 17 Neves Filipe, 10 Al. Ajeti.

PANCHINA: 1 Barkas, 29 Bain, 5 Scales, 16 McCarthy, 26 Urhoghide, 30 Shaw, 47 Murray, 52 Henderson, 57 Welsh.

ALLENATORE: Angelos Postekos.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui