Betis-Roma, le formazioni ufficiali: c’è Belotti dal 1′

0

Riportiamo di seguito le formazioni ufficiali della sfida tra Betis e Roma, valida per la quarta giornata del gruppo C. Gli andalusi sono a punteggio e, in caso di vittoria questa sera, sarebbero già qualificati con due giornate d’anticipo. Sarebbe assicurato anche il primo posto in caso di mancato successo del Ludogorets contro l’Helsinki. La compagine spagnola ha già vinto la gara di andata contro i giallorossi in rimonta, grazie alle reti di Guido Rodríguez e Luiz Henrique che hanno vanificato il vantaggio iniziale di Paulo Dybala. In questa edizione dell’Europa League i biancoverdi proveranno a migliorare il risultato della scorsa stagione, quando si sono fermati agli ottavi di finale contro l’Eintracht Francoforte. In campionato, il Betis è reduce dal pareggio a reti bianche contro il Valladolid e adesso occupa il quinto posto in classifica.

Alla Roma serve un risultato positivo questa sera per non compromettere seriamente il passaggio del turno. I giallorossi, infatti, sono terzi nel girone a quota tre punti e non possono permettersi un’altra sconfitta. Soprattutto se il Ludogorets (4 punti), nell’altra sfida, dovesse fare bottino pieno e consolidarsi al secondo posto. Decisamente migliore il percorso in campionato, dove i capitolini hanno conquistato tre vittorie nelle ultime quattro partite e sono sesti in classifica con 19 punti dopo nove giornate. Nell’ultimo turno, la Roma ha ottenuto una vittoria sofferta per 2-1 contro il Lecce, perdendo però Dybala per un infortunio che lo costringerà a tornare in campo con la maglia giallorossa solo nel 2023.

Arbitro dell’incontro è il greco Tasos Sidiropoulos assistito dai connazionali Polychronis Kostaras, Lazaros Dimitriadis e Aristotelis Diamantopoulos (quarto uomo). Al VAR c’è il greco Agelos Evangelou, assistente VAR è l’olandese Dennis Higler. Fischio d’inizio ore 18:45 allo stadio “Benito Villamarín” di Siviglia.

Betis-Roma, le formazioni ufficiali

BETIS (4-2-3-1): 1 Bravo; 24 Ruibal, 16 Pezzella, 19 Luiz Felipe, 33 Miranda; 4 Akouokou, 18 Guardado; 28 Rodri, 10 Canales, 17 Joaquín; 12 Willian José.

PANCHINA: 13 Rui Silva, 25 Martin, 3 González, 5 Rodríguez, 6 Ruiz, 9 Iglesias, 11 Luiz Henrique, 14 Carvalho, 15 Moreno, 23 Sabaly.

ALLENATORE: Manuel Pellegrini.

ROMA (3-5-2): 1 Rui Patrício; 23 Mancini, 6 Smalling, 3 Ibañez; 59 Zalewski, 4 Cristante, 7 Pellegrini, 8 Matić, 37 Spinazzola; 9 Abraham, 11 Belotti.

PANCHINA: 63 Boer, 99 Svilar, 14 Shomurodov, 17 Vina, 20 Camara, 52 Bove, 58 Missori, 62 Volpato, 65 Tripi, 70 Cassano, 92 El Shaarawy.

ALLENATORE: José Mourinho.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui