Bodo/Glimt-Roma, le formazioni ufficiali

0

Riportiamo le formazioni ufficiali di Bodo/Glimt-Roma, gara valevole per i quarti di finale d’andata di Conference League. Dirigerà l’incontro l’arbitro olandese Serdar Gözübüyük, coadiuvato dai connazionali van Zuilen e Balder come assistenti, e dal quarto uomo Van Der Eijk. Calcio d’inizio ore 21:00 all’Aspmyra Stadion di Bodo.

Dopo essersi incontrati già nella fase a gironi di questa edizione di Conference League, Bodo/Glimt e Roma si scontreranno nuovamente, questa volta per i quarti di finale. Nei due match del gruppo C, all’andata la compagine norvegese, nonostante gli sfavori del pronostico, è riuscita ad imporsi con un netto 6-1 davanti al proprio pubblico. Notevoli difficoltà la squadra guidata da Kjetil Knudsen è riuscita a crearli anche all’Olimpico strappando un altro punto importante per le sorti della classifica. Il Bodo/Glimt dopo aver avuto la meglio su Celtic e Az Alkmaar, proverà a strappare uno storico passaggio in semifinale puntando sulla vena realizzativa di Solbakken e sul talento di Botheim.

Reduce dalla successo nel derby e dallo 0-1 ai danni della Sampdoria, la Roma vuole imporsi anche in Conference League. I giallorossi hanno il potenziale per arrivare fino in fondo in questa competizione, ma davanti quest’oggi, se la dovranno vedere contro una vera e propria bestia nera. Dopo aver eliminato il Vitesse agli ottavi, seppur con qualche difficoltà, la squadra di José Mourinho è chiamata alla prova della verità, provando ad ottenere la rivincita dopo la brutta figura della gara giocata in Norvegia.

Bodo/Glimt-Roma, le formazioni ufficiali

BODO/GLIMT (4-3-3): Hakin; Sampsted, Moe, Hoibraten, Wembangomo; Vetiesen, Hagen, Saltnes; Koomson, Espejord, Pellegrino.

PANCHINA: Smits, Kvile, Sery Larsen, Fet, Konradsen, Mugisha Mvuka, Okoh Boniface, Nordas.

ALLENATORE: Kjetil Knudsen.

ROMA (3-4-2-1): Rui Patrício; Mancini, Ibañez, Kumbulla; Karsdorp, Cristante, Sérgio Oliveira, Zalewski; Mkhitaryan, Pellegrini; Abraham.

PANCHINA: Boer, Fuzato, Smalling, Viña, Bove, Darboe, Diawara, Maitland-Niles, Afena-Gyan, El Shaarawy, Carles Pérez, Shomurodov.

ALLENATORE: José Mourinho.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui