Bologna-Cagliari, le formazioni ufficiali: Arnautovic c’è

0

Il Bologna vuole tornare a vincere dopo il pareggio con l’Udinese e le sconfitte contro Milan e Napoli: rossoblù attesi dal posticipo dell’11^ giornata contro il Cagliari (di seguito le formazioni ufficiali). La compagine emiliana non perde in casa contro i sardi da gennaio 2010 in Serie A, e da allora ha ottenuto sei vittorie e tre pareggi. Dalla stagione 2010/11 in avanti i felsinei hanno ottenuto altrettanti successi interni solamente contro la Sampdoria. Tuttavia, dopo una serie di quattro vittorie consecutive contro gli isolani nel massimo campionato, il Bologna ha ottenuto due soli successi negli ultimi nove confronti, con quattro pareggi e tre sconfitte a completare il parziale. Tra le squadre affrontate almeno 10 volte da allenatore in Serie A, quella sarda è una delle due contro cui Mihajlovic vanta la miglior percentuale di vittorie: nove su 15 incontri, come contro il Chievo Verona.

Il Cagliari è ancora ultimo in classifica con sei punti, e cercherà di riscattarsi dopo la sconfitta nell’ultimo turno contro la Roma che ha vinto in rimonta. Soltanto per la quarta volta nell’era dei tre punti a vittoria, i sardi hanno conquistato meno di nove punti nelle prime 10 giornate di Serie A. In due delle tre precedenti stagioni gli isolani sono retrocessi in B (1996/97, 1999/00), mentre nel 2005/06 hanno mantenuto la categoria. Tanti gli aspetti da correggere per i rossoblù, che hanno subito il maggior numero di gol da calcio piazzato nel campionato in corso (10). Inoltre, sono una delle tre squadre (con Verona e Spezia) ad aver perso più punti da situazione di vantaggio.

Arbitro dell’incontro è Davide Massa della sezione di Imperia, assistenti Galetto e Cipressa; quarto uomo G. Miele, al VAR c’è Irrati mentre l’assistente VAR è Costanzo. Fischio d’inizio ore 20:45 allo stadio “Renato Dall’Ara” di Bologna.

Bologna-Cagliari, le formazioni ufficiali

BOLOGNA (3-4-2-1): Skorupski, Soumaoro, Medel, Theate; De Silvestri, Dominguez, Svanberg, Hickey, Soriano, Barrow, Arnautovic.

PANCHINA: Bardi, Franzini, Mbaye, Dijks, Binks, Sansone, Skov Olsen, Orsolini, Santander, Vignato, Van Hooijdonk, Cangiano.

ALLENATORE: Sinisa Mihajlovic.

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Zappa, Godin, Carboni; Nandez, Deiola, Marin, Strootman, Lykogiannis; Joao Pedro, Pavoletti.

PANCHINA: Aresti, Radunovic, Ceppitelli, Altare, Obert, Bellanova, Oliva, Grassi, Farias, Pereiro, Caceres.

ALLENATORE: Walter Mazzarri.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui