Bologna-Empoli, le formazioni ufficiali: Arnautovic vs Lammers e Satriano

0

Riportiamo le formazioni ufficiali di Bologna-Empoli, gara apripista del sabato della settima giornata di Serie A. Calcio d’inizio allo stadio Renato Dall’Ara alle ore 15:00.

I felsinei nello scorso turno hanno trovato il primo successo stagionale sulla Fiorentina, senza Sinisa Mihajlovic in panchina, salendo a quota 6 in graduatoria. Oggi esordirà il nuovo tecnico Thiago Motta, che dovrà portare nuove idee per raggiungere l’ennesima salvezza, dopo averla conseguita con lo Spezia nel 2021/2022. Il tecnico italo-brasiliano rinuncia  solamente al difensore centrale Soumaoro, out fino a metà ottobre. A guidare l’attacco l’imprescindibile Arnautovic, capocannoniere del torneo con 6 centri. A suo supporto il tridente composto da Orsolini, Soriano e Barrow. Debutta la difesa a 4 nel 4-2-3-1.

Gli azzurri, d’altro canto, sono ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale, frutto di 4 pareggi e due sconfitte. L’ultima in casa contro la Roma, lanciata alla rincorsa verso l’Europa. Il gioco non si è fatto disprezzare, ma è mancato qualche gol là davanti. Zanetti fa i conti con le assenze dello squalificato Akpa Akpro, Baldanzi, Ebuehi, Destro e Tonelli. Confermato il modulo 4-3-1-2, con Sammers e Satriano a comporre la coppia offensiva. Bajrami torna ad essere il trequartista titolare in luogo di Pjaca, ancora Bandinelli dal 1′ assieme a Marin e Haas.

Il direttore di gara è il signor Manuel Volpi della sezione di Arezzo, coadiuvato da Rossi e Cipriani. Piccinini il quarto uomo, mentre in sala VAR troviamo Nasca con la collaborazione di Del Giovane. A seguire le formazioni ufficiali di Bologna-Empoli.

Bologna-Empoli, le formazioni ufficiali

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Posch, Lucumì, Cambiaso; Medel, Schouten; Orsolini, Soriano, Barrow; Arnautovic.

PANCHINA: Bardi, Sosa, Moro, Dominguez, Zirkzee, Bonifazi, Ferguson, Aebischer, Lykogiannis, Bagnolini, Kasius, Vignato.

ALLENATORE: Thiago Motta.

EMPOLI (4-3-2-1): Vicario; Stojanovic, Ismajili, Luperto, Parisi; Haas, Marin, Bandinelli; Bajrami; Lammers, Satriano.

PANCHINA: Perisan, Cacace, Walukiewicz, Grassi, De Winter, Henderson, Pjaca, Ekong, Innocenti, Fazzini, Ujkani, Cambiaghi.

ALLENATORE: Paolo Zanetti.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui