Bologna-Genoa, le formazioni ufficiali: in palio punti salvezza

0
Bologna-Genoa, le formazioni ufficiali: in palio punti salvezza

La 36° giornata di campionato potrebbe essere decisiva in ottica salvezza per il Genoa che alle 20:45 affronterà il Bologna: dopo una veloce panoramica sulla situazione delle due squadre andremo a scoprire insieme le formazioni ufficiali della partita.

I padroni di casa, dopo il pareggio con l’Udinese, sono ufficialmente salvi: gli emiliani infatti occupano l’undicesima posizione in classifica con 40 punti. Agli uomini di Sinisa Mihajlovic non resta che onorare queste ultime giornate di campionato e programmare la stagione che verrà. Il tecnico per la partita di questa sera ha confermato il classico 4-2-3-1 e rispetto all’ultima partita cambia 3 uomini: sorpresa tra i pali dove non ci sarà Skorupski. Al posto del portiere polacco giocherà Ravaglia. A centrocampo rientra Svanberg al fianco di Schouten mentre in attacco è confermato Palacio. A supporto dell’attaccante gambiano ci saranno Orsolini (che rientra dal primo minuto), Soriano e Barrow.

Agli ospiti, quattordicesimi con 36 punti, serve solo un pareggio per poter brindare alla salvezza. Davide Ballardini per questa partita ha deciso di optare per un’inedito 4-3-3. Il reparto difensivo sarà composto da Zappacosta, Zapata, Goldaniga e Masiello. A centrocampo ritorna titolare Strootman che completerà il reparto con Badelj e Behrami. In attacco il tridente sarà composto da Pandev, Shomurodov e Scamacca. Pronto a subentrare dalla panchina Destro.

Dirigerà l’incontro il signor Fourneau. L’arbitro sarà assistito da Rocca e Scarpa mentre il quarto uomo ufficiale di gara sarà Serra. Addetto al VAR Abisso con Costanzo nelle vesti di AVAR.

Bologna-Genoa, le formazioni ufficiali

BOLOGNA (4-2-3-1): 34 Ravaglia; 35 Dijks, 5 Soumaoro, 23 Danilo, 14 Tomiyasu; 32 Svanberg, 30 Schouten; 99 Barrow, 21 Soriano, 7 Orsolini; 24 Palacio.

PANCHINA: Skorupski, Da Costa, Antov, Faragò, Mbaye, De Silvestri, Poli, Baldursson, Vignato, Skov Olsen, Juwara, Sansone.

ALLENATORE: Sinisa Mihajlovic.

GENOA (3-5-2): 1 Perin; 77 Zappacosta, 5 Goldaniga, 2 Zapata, 55 Masiello; 20 Strootman, 47 Badelj, 11 Behrami; 19 Pandev, 61 Shomurodov, 9 Scamacca.

PANCHINA: Marchetti, Paleari, Radovanovic, Onguenè, Ghiglione, Zajc, Melegoni, Portanova, Rovella, Pjaca, Cassata, Destro. 

ALLENATORE: Davide Ballardini.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui